menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Excelsior ha due stelle (Michelin) in più: i sapori del mare nel bistrot dello chef Cera

Dal 1° giugno, sulla terrazza dell’hotel al Lido, c'è un esclusivo pop up restaurant che porta la tradizione culinaria veneziana a un livello superiore

C'è un motivo di vanto in più per l'hotel Excelsior del Lido: è la preziosa collaborazione dello chef Lionello Cera, due stelle Michelin, che in questa stagione estiva 2019 ha avviato nel prestigioso albergo veneziano un pop up restaurant che «esalta e racconta il meglio della gastronomia locale». Delizia per gli occhi e per il palato, la cucina di Cera è la sintesi di un'esperienza decennale maturata all'Antica Osteria Cera di Campagna Lupia. Con lui c'è Simonetta Semenzato, direttrice del ristorante e responsabile dei progetti esterni.

Bistrot del Mare

L'avventura più recente dello chef è proprio il "Bistrot del Mare by Cera", nuova insegna attiva dal 1° giugno sulla Terrazza Tropicana dell'Excelsior. Il menu racconta un'esperienza, perché è frutto di ricerca, passione e sapiente impiego della materia prima, il pesce (Cera è l'unico bistellato in Europa a offrire una carta di solo pesce). Così l'ospite ha la possibilità di scegliere tra gli antipasti, ad esempio, una rivisitazione della aglio, olio e peperoncino in cui lo spaghettino è freddo e accompagnato da salsa di zottoli e gambero rosso al lime; oppure il sorprendente brodo freddo di canocchie con vongole, gambero rosa, erbe e verdure di Sant'Erasmo. Tra i primi si trovano il risotto di go e limone e i delicatissimi tortelli al parmigiano con succo di pomodoro e basilico, mentre per secondo si possono apprezzare il pescato del giorno o il fritto, sempre accompagnati dalle verdure di Sant'Erasmo. I dessert regalano una dolce nota conclusiva: tra i più notevoli la piña colada con cocco, rum e ananas e la sfoglia con crema al mascarpone e fragole.

Cucina veneziana

Il menu, insomma, riesce a stupire e ad appagare, reinterpretando i grandi classici della tradizione veneziana in chiave contemporanea. Naturalmente, in linea con la filosofia culinaria del resident chef Damiano Brocchini, vengono utilizzati solo ingredienti bio del territorio. Il pop up sarà gestito quotidianamente dallo chef Davide Saul Arbib, della brigata di Cera. Con questo sodalizio, spiega il manager dell'Excelsior Alessio Lazazzera, l'hotel «celebra le eccellenze del territorio veneto, esaltando ingredienti locali e piatti dai sapori unici». L’estro culinario di Cera, infine, è rivolto anche agli amanti dell'aperitivo: in terrazza viene servita una tipica proposta di cicchetti da bacaro (baccalà mantecato, fegato alla veneziana, polpette) abbinata ai cocktail di Tony Micelotta, storico bar manager del Blue Bar.

_Cera_Excelsior_SPAGHETTINO FREDDO CON AGLIO, OLIO, PEPERONCINO, SALSA DI ZOTTOLI E GAMBERO ROSSO AL LIME_phTobiaBerti-2 Spaghettino freddo con aglio, olio, peperoncino, salsa di zottoli e gambero rosso al lime

_Cera_Excelsior_SUCCO DI CANNOCCHIE, VONGOLE ,GAMBERO ROSA , ERBE E VERDURE DI SANT?ERASMO_phTobiaBerti-2 Succo di cannocchie, vongole, gambero rosa, erbe e verdure di Sant'Erasmo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Domenica di sole: assalto a Venezia, specie alle isole

  • Cronaca

    Trovato il corpo carbonizzato di una persona a Chioggia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento