Bollini colorati per la tassa di sbarco: quattro fasce di prezzo per entrare a Venezia

Si studia il regolamento di applicazione della nuova imposta. Discussione in giunta il 5 febbraio

A Ca' Farsetti si mette a punto il sistema di applicazione della nuova tassa di sbarco per chi entra a Venezia. Si fa strada il metodo dei bollini di quattro colori, sul modello di quanto avviene già nel sistema comunale online che indica le previsioni di afflusso di giorno in giorno: da verde (giornate di afflusso scarso) a nero, ovvero quando la città è presa d'assalto, con tariffe che di conseguenza andrebbero crescendo da 3 fino a 10 euro.

Sono le prime indiscrezioni - riportate dall'Ansa - sul regolamento per il contributo di sbarco, misura prevista appositamente per Venezia nella legge di bilancio. Il Comune lo sta mettendo a punto in queste ore per portarlo in giunta il 5 febbraio. Le fasce di prezzo potrebbero variare quindi a seconda dei periodi dell'anno e degli eventi più popolari: 3 euro per i giorni da bollino verde, 6 per il bianco, 8 per il rosso e 10 euro nei giorni da bollino nero. Per farsi un'idea: l'anno scorso le giornate estive da bollino nero (quelle in cui si era ipotizzato di chiudere i famosi varchi di ingresso alla città, provvedimento che però non è mai stato messo in atto) erano state dieci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento