Brugnaro torna alla torre 27 della Cita dopo la manutenzione. «Ma c'è ancora da fare»

La fattibilità due anni fa. Poi l'inizio dei lavori di manutenzione. «È una delle torri simbolo del popolo»

Il sindaco alla Cita

Era il 16 luglio 2018. La giunta approvava il progetto di fattibilità economica per la riqualificazione alla Torre 27 della Cita a Marghera, impegnando 600 mila euro per le opere idrauliche, edili e elettriche necessarie, incluso il sistema antincendio. Oggi venerdì 4 agosto, dopo due anni, il sindaco Brugnaro è tornato dai condomini per festeggiare i lavori di manutenzione realizzati nella struttura di 13 piani, con 68 appartamenti e circa 250 residenti. L'investimento in realtà è di 800 mila euro e mancano alcune cose da completare.

«Si può fare meglio? Sì - Dice il sindaco - Si possono fare ancora cose? Sì. Ho già visto che ci sono cose non fatte bene. Risolveremo dopo le elezioni. È una delle torri simbolo del popolo, miglioreremo ancora in generale il quartiere. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato. Abbiamo dimostrato che vogliamo che le case popolari siano un luogo dignitiso. Qui dietro, dove c'è la terra abbandonata, verrà fuori la nuova stazione, dove il prete ha detto che cementifichiamo. Non cementifichiamo nulla. Viene fatto tutto nuovo con soldi dei privati, voi a piedi passate su un'area bonificata e andate con le scale mobili a Mestre. Eravate bloccati dall'autostrada, ora vi trovate in centro città. Sappiate che faremo partire un progetto per cui fra un po' di mesi nelle tabaccherie e nelle edicole si potranno fare i certificati e i servizi saranno per tutti, anche nelle isole. Marghera tornerà città giardino - conclude Brugnaro - Mettere a posto è una cosa per tutti, per chi mi vota e per chi non mi vota. L'importante è che si senta la vicinanza di tutti quanti».

WhatsApp Image 2020-09-04 at 17.04.49-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento