Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ca' Foscari: nuove borse di studio internazionali per la ricerca sul clima | VIDEO

La Fondazione Emilio e Annabianca Vedova collabora con Ca' Foscari per permettere ad alcuni meritevoli studenti di accedere a nuove borse di studio all’estero per svolgere un programma di ricerca sugli effetti dei cambiamenti climatici nel mondo 

 

Nel ricordo della figura di Emilio Vedova, artista sensibile e attento a tutte le situazioni di crisi e ai conflitti che da sempre scuotono il mondo, la fondazione omonima ha deciso di collaborare con l’Università Ca’ Foscari di Venezia affinché alcuni tra i migliori studenti e le migliori studentesse abbiano la possibilità di usufruire, dall’anno accademico 2020-21 e per una durata triennale, di una borsa di studio all’estero per svolgere un programma di ricerca sugli effetti dei cambiamenti climatici nel mondo. 

La donazione consentirà di erogare all’anno una borsa "senior" per studenti di dottorato e due borse "junior" per studenti di laurea magistrale.

L’ateneo bandirà entro l'anno una call per i dottorandi e gli studenti di laurea magistrale che verranno selezionati sulla base del loro progetto di tesi o di dottorato; i vincitori avranno la possibilità di trascorrere un periodo di studio presso la Nanyang Technological University di Singapore con cui l’Ateneo ha in corso una partnership per sviluppare congiuntamente progetti di ricerca su tematiche ambientali. La commissione selezionatrice sarà composta da docenti di Ca’ Foscari, di Nanyang Technological University e da un referente della Fondazione Emilio e Annabianca Vedova. 

Il presidente di Fondazione Vedova, l’avvocato Alfredo Bianchini, spiega: «Facendo propria la missione etico-politica dell’artista di cui porta il nome, la Fondazione ha deciso di contribuire allo studio dei temi-problemi provocati dai dissesti ecologici e climatici che mettono a rischio la sorte del pianeta e la sopravvivenza dell’umanità. Di qui l’iniziativa di Fondazione Emilio e Annabianca Vedova di mettere a disposizione dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che ha una facoltà espressamente dedicata ai temi dell’ambiente e del clima, alcune borse di studio che, nell’arco di un triennio, possano incrementare gli studi climatici e ambientali, coinvolgendo giovani studiosi italiani e/o stranieri secondo un programma scientifico di largo respiro».

Michele Bugliesi, rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia, prosegue: «Per Ca' Foscari è un grande onore essere stati scelti dalla Fondazione per questo progetto a favore dei giovani talenti. Mi fa particolarmente piacere che sia una istituzione veneziana, dedicata a un grande artista, a voler supportare la nostra università, che di questa città è parte integrante e attore di crescita e sviluppo».

Il direttore del dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica Antonio Marcomini conclude: «Il nostro dipartimento sviluppa da anni progetti di ricerca nel campo dei cambiamenti climatici con partnership internazionali che danno la possibilità ai nostri studiosi di svolgere la propria attività scientifica dividendosi tra l'Italia e il resto del mondo. La nostra offerta didattica è andata arricchendosi nel corso degli anni strutturandosi in un percorso che inizia alla triennale, si consolida nel biennio magistrale e prosegue poi con il dottorato consentendo di sviluppare competenze specifiche e di frontiera in questo settore. Grazie a questa opportunità sarà possibile ampliare e approfondire ulteriormente la ricerca scientifica e i suoi risultati nell'ambito della dinamica del cambiamento climatico e degli impatti ambientali e socio-economici ad esso associati».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento