Attualità

La camminata rosa a San Giuliano e Forte Marghera

Hanno partecipato un centinaio di donne. L'iniziativa è inserita nel ricco programma di Marzo Donna

Cento partecipanti, per una mattinata all'insegna dello sport, della socialità e della sensibilizzazione. Si è tenuta oggi, al parco San Giuliano e a Forte Marghera, la Camminata Rosa organizzata, nell'ambito del Marzo Donna, dalla commissione delle elette della municipalità di Mestre Carpenedo. L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell'associazione Nordic Walkin Italy di Mestre.

Alla manifestazione è intervenuta la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano. Con lei Paola Tommasi, vicepresidente della municipalità di Mestre Carpenedo, insieme alle consigliere Maria Pia Teso e Monica Fortuna; per la municipalità di Favaro Veneto ha partecipato la consigliera Rosanna Rado.

Tutto pronto per il "Marzo Donna": un'edizione da record con ben 103 eventi in programma

«Un'attenzione particolare che come amministrazione, con il supporto delle municipalità e delle associazioni che da sempre ci sostengono in queste iniziative, abbiamo avuto fin dalla morte di Mahsa Amini - ha commentato Damiano -. Oggi questa camminata è dedicata a tutte quelle donne che non possono camminare, che non sono libere di poterlo fare. Fa piacere constatare che anche oggi qui con noi sono presenti tanti uomini, che sostengono la causa». Tra quelli presenti alla partenza della Camminata Rosa è intervenuto Reza Rashidy, iraniano, che ha raccontato la difficile battaglia per la libertà e la tutela dei diritti che è in corso in Iran.

Sul tema nei prossimi giorni ci saranno diverse iniziative organizzate nell'ambito del Marzo Donna. A ricordarle è stata Paola Tommasi che ha annunciato la presenza di Samereh Sagheb, martedì 21 alle ore 18, al Municipio di Mestre nell'ambito dell'incontro "Donne iraniane si raccontano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La camminata rosa a San Giuliano e Forte Marghera
VeneziaToday è in caricamento