Bambino morso da un cane sulla spiaggia di Jesolo: annunciati controlli più severi

E' successo sabato, ferita non grave per un bimbo di 4 anni che comunque è stato condotto all'ospedale. Intervento della polizia locale, ma i proprietari si sono dileguati

Disavventura nel weekend per un bambino che è stato morso da un cane: fortunatamente nessuna grave conseguenza, ma la vicenda ha fatto risollevare le polemiche sulla presenza di animali sulle spiagge di Jesolo (che è vietata), potenzialmente pericolosi se non vengono tenuti d'occhio a dovere dai proprietari. Come in questo caso, avvenuto sabato all'altezza di piazza Marconi: un bambino di quattro anni e mezzo - lo riportano i quotidiani locali - sarebbe stato attaccato da un cane di piccola taglia, lasciato libero, che ha azzannato il piccolo ad una gamba.

Padroni scomparsi

I pianti del bambino hanno preoccupato i genitori, i quali hanno deciso di accompagnarlo al pronto soccorso per accertamenti e poi di sottoporlo ad antitetanica. Nel frattempo dei proprietari dell'animale si sono perse le tracce: si tratterebbe di turisti che, appunto, hanno introdotto il quattro zampe in quella zona di litorale nonostante il divieto. Il regolamento comunale, infatti, autorizza la presenza di cani solo nel tratto di Cortellazzo appositamente allestito, la "Bau bau beach".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più controlli

Del caso si è occupata la polizia locale, intervenuta dopo la segnalazione dei presenti. I responsabili, però, se ne erano già andati. Ai genitori del bambino è stato consigliato di sporgere denuncia, mentre il sindaco Valerio Zoggia ha annunciato l'intenzione di attivare controlli più severi, sia contro la presenza di cani in zone vietate sia contro le deiezioni che non vengono raccolte. Multe fino a 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

  • Auto fuori strada, morto un uomo

  • Lite finisce nel sangue: 37enne accoltella l'ex suocero

Torna su
VeneziaToday è in caricamento