Sfmr, si sblocca l'impasse: con l'accordo tra Comune e Regione si avvicinano le ruspe

Approvata in giunta comunale la bozza di accordo di programma con la Regione per i lavori Sfmr in via Olimpia e alla Gazzera. I primi cantieri potrebbero riprendere a primavera 2019

Una cabina di regia e tre diverse stazioni appaltanti, con la possibilità di vedere di nuovo lo sblocco dei cantieri Sfmr della Gazzera e di via Olimpia, sperando che stavolta sia la volta buona. Mercoledì la giunta comunale, come riporta la Nuova Venezia, ha approvato lo schema di accordo di programma tra gli enti che devono gestire l'impasse causato dal fallimento della cordata imprenditoriale che avrebbe dovuto portare a termine il progetto di metropolitana di superficie. 

Ruspe ferme

Ora tutto è fermo, con il cantiere che taglia a metà un quartiere e i residenti che chiedono risposte. L'intento di Ca' Farsetti è chiudere velocemente la partita, puntando forte sulla rotaia per incrementare i treni e i collegamenti in ottica metropolitana. Le opere approvate avrebbero un valore di 14 milioni di euro: ora manca solo la firma ufficiale dell'accordo di programma con Palazzo Balbi. 

Dove andranno i soldi

Due milioni di euro del Patto per Venezia andranno al completamento della viabilità (lotto D3) lungo il sottopasso che dovrà collegare le vie Gazzera Alta e Bassa con via Brendole attraverso un sottopasso. In più ci saranno tre milioni e 265 mila euro, soldi della Regione, per il raccordo Brendole/Castellana. Naturalmente voce in capitolo ce l'avrà anche Rfi, che si occuperà delle stazioni mettendo sul piatto quasi 5 milioni di euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si inizierà la prossima primavera?

Veneto Strade, invece, con 3 milioni di euro e mezzo metterà nel mirino l'ultimazione dei lavoro per la stazione di via Olimpia. Il Comune, invece, si occuperà delle questioni viarie, con una nuova strada in direzione della Castellana all'altezza di Zelarino. Sarà comunque ancora lunga, ma intanto i cantieri possono partire: appuntamento alla primavera 2019 per l'inizio dei lavori riguardanti il sottopasso. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento