menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutte le Carte dei Servizi offerte dal Comune

Il dipartimento alle Politiche sociali partecipative e all'Accoglienza ad aprile 2011 ha presentato le guide informative per orientare il cittadino

Le nuove Carte dei Servizi, disponibili e scaricabili direttamente sul sito del Comune, rappresentano un risultato importante, a conclusione di un progetto specifico e di un impegnativo percorso di lavoro iniziato a giugno 2007 e concluso ad aprile 2011. Un iter lavorativo che ha coinvolto in modo diffuso il personale operante nei servizi, e che ha provato anche ad "ascoltare" i cittadini, per ascoltare il loro punto di vista. Le nuove carte dei servizi, come previsto da una delibera della Giunta comunale, sono strutturate come una guida informativa mirata per orientare il cittadino sull'offerta e le modalità di erogazione delle prestazioni, e come patto sulla qualità.

Nella carta infatti sono individuati e dichiarati in modo puntuale e trasparente:
- una presentazione del servizio (come è organizzato, come lavora, cosa offre, come fare per accedere);
- i fattori che definiscono i livelli di qualità (standard) che devono essere garantiti a tutti i fruitori;
- gli indicatori adottati per misurare il rispetto degli standard dichiarati;
- gli strumenti a tutela dei cittadini, qualora gli standard fissati non fossero rispettati, e le forme di indennizzo o rimborso per i disservizi arrecati;

Le diverse categorie delle carte dei servizi sono:
- Anziani disabili e salute mentale;
- Promozione dell'inclusione sociale;
- Osservatorio politiche di Welfare;

- Immigrazione e promozione dei diritti di cittadinanza e dell'asilo;
- Politiche cittadine per l'infanzia e adolescenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento