Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Quartiere Pertini di Mestre raccontato in una canzone | VIDEO

Il brano di Il Kele e Rickey Bellamy è uscito su tutte le piattaforme di streaming lo scorso 10 dicembre

 

Raccontare il Quartere Pertini attraverso musica e immagini: è questo l'obiettivo di Michele Cosi e Riccardo Bellio, due giovani cantanti che hanno vissuto proprio in quella zona di Mestre e che l'hanno vista cambiare nel corso degli anni.

Michele, in arte Il Kele, afferma: «L'intento era realizzare una canzone sul Quartiere Pertini contrastando l'idea di degrado che lo permea e che lo svaluta agli occhi di chi vive fuori. Noi invece riteniamo che il degrado, di cui troppo spesso parla la stampa sensazionalistica, sia in questo caso culturale: diffondere un clima di sfiducia e paura non fa altro che impoverire ulteriormente il territorio e chi ci abita.»

Il brano, che ha ottenuto il plauso anche del Comitato del quartiere al quale si riferisce, è uscito in anteprima per i servizi di streaming il 10 dicembre, seguito dalla pubblicazione del videoclip lo scorso 3 febbraio.

Sempre Michele, co-autore e produttore del brano, racconta la genesi del pezzo: «La canzone è nata da una bozza musicale che avevo steso in precedenza. Rickey Bellamy - nome d'arte di Riccardo Bellio - l'ha poi ascoltata e mi ha convinto ad usarla. Una volta iniziato a lavorarci, in circa un mese abbiamo chiuso la parte strumentale, scritto i testi e registrato il brano.»

Le riprese del videoclip sono state interamente effettuate nel Quartiere Pertini dalle mani esperte di Francesco Petrella e Massimo Mandruzzato, videomaker di Bamboo Visual. Le riprese col drone sono state girate da Miccel Duepuntozero.

https://www.youtube.com/watch?v=wN4Rq-jhGuk

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento