Attualità

Tre ventilatori polmonari donati alla terapia intensiva dell'ospedale di Venezia

Il consiglio di amministrazione della Cassa Edile di Venezia ha deliberato l'acquisto per manifestare vicinanza e solidarietà al personale medico

La Cassa Edile di Venezia dona tre ventilatori polmonari per l'ospedale dei Santi Giovanni e Paolo di Venezia.

La donazione

Il consiglio di amministrazione della Cassa Edile di Venezia, ente bilaterale che opera a favore delle maestranze e delle imprese del settore edile, costituito da Ance Venezia e dalle organizzazioni sindacali di categoria (Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil), ha deliberato l’acquisto e la donazione diretta di tre ventilatori polmonari alla ULSS 3 Serenissima di Venezia. Su indicazione dell’azienda sanitaria, le apparecchiature medicali saranno messe a disposizione della Terapia intensiva dell'ospedale dei Santi Giovanni e Paolo di Venezia. «Con questa donazione - affermano il presidente Pierluigi Pellegrini e il vicepresidente Adriano Brinis - l’intero sistema industriale delle costruzioni della provincia ha voluto manifestare in modo concreto la propria vicinanza e il proprio ringraziamento al personale medico, paramedico e infermieristico che combatte instancabilmente, giorno dopo giorno, contro la progressione del virus». Malgrado la drammaticità degli eventi in corso, la Cassa Edile di Venezia continua a fornire i propri servizi a tutti gli addetti del settore dell'edilizia, circa 5.000 operai e un migliaio di imprese, sentendosi particolarmente coinvolta nella salvaguardia dei lavoratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ventilatori polmonari donati alla terapia intensiva dell'ospedale di Venezia

VeneziaToday è in caricamento