Cavallino-Treporti ad Actv: «Più corse di navigazione!». La petizione dei pendolari

Richiesta da parte dei cittadini, con l'appoggio dell'amministrazione comunale, dell'aumento delle corse delle linee 14 e 15 del servizio di trasporto pubblico

I pendolari di Cavallino-Treporti hanno avviato una petizione nei confronti di Actv per chiedere l'aumento della frequenza delle corse delle linee di navigazione 14 e 15. Ad annunciare la decisione dei cittadini del comune tra mare e laguna è stato lo stesso primo cittadino Roberta Nesto con una nota inviata all'azienda di trasporto pubblico locale. I pendolari lavoratori chiedono di poter viaggiare con maggiore sicurezza e in condizioni più confortevoli con la possiblità di poter avere a disposizione più orari di trasporto durante la giornata soprattutto nella stagione estiva, penalizzata ancora di più dal sovraffollamento di natura turistica e balneare. 

«Sono stata informata dai promotori che nei prossimi giorni mi giungerà in via ufficiale la petizione che è stata rivolta ad Actv e che coinvolge anche me in qualità di sindaco e rappresentante istituzionale del territorio – spiega la sindaco Roberta Nesto -. Come amministrazione condividiamo i contenuti e sosteniamo le istanze dei nostri pendolari. Come più volte ribadito, è un loro diritto avere un adeguato servizio e un dovere dell’Azienda garantire il trasporto in sicurezza e secondo le norme vigenti. Per questo continuiamo a dialogare e confrontarci quotidianamente con i vertici ACTV, con l’interesse di tutelare i nostri cittadini e chiedere all’Azienda servizi adeguati».

Chiarimento sul rimborso abbonamenti 

La sindaco ha chiesto all'azienda attenzione anche sul tema del rimborso degli abbonamenti già emessi e rimasti inutilizzati dai pendolari, studenti o lavoratori, a causa del Coronavirus, chiedendo notizie in merito alla loro applicazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ancora nei giorni scorsi avevamo sottolineato all’azienda l’importanza di aumentare le corse poiché con l’uscita dal lockdown si sarebbero registrati maggiori spostamenti sia da parte dei lavoratori pendolari, sia da parte degli ospiti, con il conseguente affollamento delle linee, a sfavore dei pendolari che devono spostarsi per esigenze lavorative inderogabili – aggiunge Francesco Monica, assessore ai trasporti -. Abbiamo appreso a mezzo stampa che Actv si sta organizzando per aumentare la frequenza delle corse, informandoci anche in via informale, che dal prossimo 8 giugno le corse saranno potenziate. Chiediamo comunque con urgenza di rispristinare e trovare soluzione per un servizio adeguato alle attuali esigenze, che garantisca tutte le norme di sicurezza e del distanziamento sociale e che sia compatibile con le richieste dei nostri pendolari».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento