Attualità

Censimento annuale e non più decennale: il Comune si adegua alla nuova normativa

Individuato il nuovo responsabile delle procedure, che saranno rinnovate e non punteranno più sul "porta a porta". Il nuovo rapporto, grazie al nuovo ufficio, sarà concluso entro il 2021

La giunta comunale ha approvato la delibera che stabilisce la costituzione dell’Ufficio comunale di Censimento per il rilievo della popolazione e delle abitazioni da svolgersi tra il 2018 e il 2021. Una novità introdotta dalla normativa nazionale in quanto le rilevazioni non avverranno più ogni dieci anni, come succedeva fino al 2011, ma con una metodologia diversa a scadenza annuale. La delibera risponde anche alle indicazioni ricevute dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) che ha scelto Venezia come uno dei comuni autorappresentativi per la rilevazione campionaria annuale “Rilevazione areale” e alla “Rilevazione da lista” che si svolgeranno nel quarto trimestre degli anni 2018-2019-2020 e 2021.

Nuova normativa nazionale

"Il Comune di Venezia ha recepito con questa delibera la nuova normativa nazionale che determina la creazione di un ufficio di rilevazione permanente che svolgerà un lavoro diluito negli anni piuttosto che ogni 10 anni come avveniva in precedenza – spiega l’assessore alle risorse umane Paolo Romor -. La giunta ha indicato il dirigente responsabile dell’Ufficio e lo ha nominato come referente dell’Istat per quanto riguarda il Comune di Venezia. Un passaggio tecnico e formale cui abbiamo adempiuto e al quale seguiranno le indicazioni su come procedere da parte dell’istituto di rilevazione stesso".

Stop al porta a porta

La nuova legga nazionale sul censimento permanente mira a modificare le modalità di rilevazione con il progressivo abbandono del porta a porta tra tutta la popolazione, ma combinando rilevazioni a campione con lo sfruttamento degli archivi amministrativi, in coerenza alle indicazioni che emergono dal contesto normativo europeo. Il nuovo sistema produrrà più informazioni riducendo il disturbo statistico, fornirà dati di natura censuaria con maggiore continuità consentendo anche un notevole risparmio di risorse economiche. Il responsabile dell’Ufficio comunale di Censimento sarà il dirigente del Settore Servizi al Cittadino, Protocollo e Archivio Generale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Censimento annuale e non più decennale: il Comune si adegua alla nuova normativa

VeneziaToday è in caricamento