Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Cavallino-Treporti

Centri estivi: a Cavallino-Treporti si lavora per farli in sicurezza

Pianificazione delle possibili modalità di svolgimento delle attività estive per bambini nel rispetto delle norma di tutela della salute

Cavallino-Treporti non vuole rinunciare ai centri estivi da sempre «un punto di riferimento importante per moltissime famiglie, una risorsa e una necessità per avere un supporto durante la stagione estiva, per consentire ai genitori l’accesso al lavoro e garantire il diritto ai bambini della socialità e del gioco». Anche quest'anno, duqnue, la volontà della sindaco Roberta Nesto è di dare un aiuto concreto e pianificare in modo preciso e puntuale le possibili modalità di svolgimento dei centri estivi nel totale rispetto della sicurezza e tutela della salute dei bambini. 

«Pur non avendo ancora indicazioni precise da parte del governo e della regione, assieme agli uffici comunali stiamo lavorando da un paio di settimane per capire come sia possibile attivare i centri estivi anche con la possibilità di avere un luogo diverso che risponda alle nuove disposizioni di sicurezza -  precisa la prima cittadina -. Dare ai bambini e ai ragazzi l'opportunità di riprendere, a piccoli passi, la loro normalità, di rivedere i loro amici, di ritrovare la felicità di giocare assieme anche con modalità diverse oggi è fondamentale. Come sempre però, l’obiettivo primario è la tutela della salute».

La sindaco fa sapere, inoltre, che prima di poter dare informazioni precise, sarà fondamentale avere tutte le indicazioni normative, sulla riapertura e sulle modalità di sicurezza per attivare i centri estivi.

«Non appena avremmo notizie certe, ci attiveremo con tutti i mezzi per dare comunicazioni puntuali alle famiglie».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri estivi: a Cavallino-Treporti si lavora per farli in sicurezza

VeneziaToday è in caricamento