Chiudono gli ecocentri ed ecomobili del territorio fino al 4 aprile

Decisione di Veritas a causa di eccessiva affluenza e impossibilità del rispetto delle distanze di sicurezza

Chiudono, a partire da domani venerdì 13 marzo e fino al 4 aprile, anche gli ecocentri ed ecomobili del territorio. A prendere la decisione è stata Veritas, che gestisce l'igiene urbana e il servizio idrico di tutti i comuni della città metropolitana e alcuni della provincia di Treviso. 

Veritas ha scelto di tenere chiusi i centri di raccolta dei rifiuti ingombranti a causa dell'eccessivo afflusso di persone nelle strutture registrato negli ultimi giorni, nonostante le indicazioni del decreto che permette di uscire di casa solo per motivi di lavoro, salute, necessità o spese alimentari. L'azienda specifica, inoltre, che tale misura potrà essere prorogata in caso di rinnovo del decreto #iorestoacasa del presidente del Consiglio relativo all’emergenza Covid-19.

Veritas, considerata l'emergenza sanitaria del Paese, fa appello al senso civico di tutti e invita i cittadini a non abbandonare in strada o intorno ai cassonetti rifiuti e oggetti ingombranti. È inoltre tassativamente vietato scaricare rifiuti e ingombranti davanti all’ingresso degli ecocentri che, anche se chiusi, rimangono comunque videosorvegliati.

Lo stesso provvedimento è stato preso da Asvo, nel Portogruarese, per tutti gli ecocentri ed ecomobili del proprio territorio. Asvo fa appello al senso civico di tutti e invita i cittadini a non abbandonare rifiuti e oggetti ingombranti o pericolosi in strada, intorno ai cassonetti o davanti all’ingresso degli ecocentri. Si ricorda agli utenti che rimane attivo il servizio ritiro a domicilio degli ingombranti prenotando la raccolta al numero verde 800 70 55 51 attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 15:00. Il numero verde è anche attivo per richieste di informazioni o segnalazioni riguardante il servizio raccolta e gli altri servizi di igiene urbana. Gli uffici operativi del servizio raccolta rispondono via mail anche nel fine settimana all’indirizzo segnalazioni@asvo.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento