rotate-mobile
Attualità Santa Maria di Sala

La ciclabile collegherà Santa Maria di Sala e Mirano: arriva la firma del sindaco Brugnaro

Approvato con decreto del primo cittadino della città metropolitana progetto di fattibilità per il collegamento ciclabile sulla Sp 30 tra i due comuni

La Città metropolitana ha approvato con un decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto di fattibilità tecnica che prevede la realizzazione di un collegamento ciclabile lungo la Strada Provinciale 30 tra i comuni di Santa Maria di Sala e Oriago.  

Fondi

Il progetto rientra tra gli interventi inseriti nel Programma Triennale delle opere pubbliche 2021-2023, avrà una spesa complessiva di 5.787.000,00 euro e sarà suddiviso in 3 stralci: il primo da 1.787.000 euro nel 2021, di cui 1.000.000 dalla Città metropolitana di Venezia e 560.000, dal Comune di Mirano, 227.000  dal Comune di Santa Maria di Sala; il secondo da 2.000.000 euro nell’annualità 2022, di 1.200.000 euro finanziato dalla Città metropolitana di Venezia, 560.000 euro dal Comune di Mirano e 240.000 euro dal Comune di Santa Maria di Sala; il terzo da 2.000.000 euro nell’annualità 2023, di cui 1.300.000 euro finanziato dalla Città metropolitana di Venezia, 560.000 euro dal Comune di Mirano e 140.000 euro dal Comune di Santa Maria di Sala.

«È stato uno dei progetti che il sindaco metropolitano Luigi Brugnaro ha voluto fortemente – spiega Saverio Centenaro, delegato del sindaco metropolitano -, lo dimostra anche l'impegno finanziario destinato dalla Città metropolitana assieme ai comuni di Mirano e Santa Maria di Sala per la realizzazione di quest’opera. È stato un progetto che ci ha impegnato con molte riunioni per arrivare a soddisfare le esigenze dei cittadini che attendono quest’opera da molto tempo. Siamo ora arrivati alla conclusione di questo percorso con un progetto che si pone come obiettivo la sicurezza dei ciclisti e pedoni. Un ringraziamento va soprattutto ai sindaci di Mirano e Santa Mariua di Sala Maria Rosa Pavanello e Nicola Fragomeni e a tutti i tecnici per l'eccellente lavoro eseguito».

Il tracciato

Il tracciato della strada si snoderà per buona parte nel territorio agricolo dei due comuni, fatto salvo per i tratti che attraversano i due centri abitati (Caltana e Scaltenigo ) e sarà per la maggior parte della sua lunghezza dallo scolo Caltana a nord e da fossati di minor importanza a sud. Il tratto di Strada Provinciale 30 interessato dall’intervento è situato all’interno del “Graticolato Romano” ed è rettilinea come la maggior parte delle strade di origine romana, è costeggiato per la maggior parte della sua lunghezza a nord dallo scolo consortile Caltana ed a sud da fossati agricoli. In Comune di Santa Maria di Sala il progetto si integra e si completa con alcuni tratti di pista ciclopedonale esistente e in programmazione da parte dell’Amministrazione Comunale: partendo dalla rotatoria sulla SR 515 il tracciato si svilupperà lungo la sponda nord del Scolo Caltana.

Caltana

In centro a Caltana, ove possibile, verranno utilizzate anche superfici urbane pavimentate già esistenti (ad esempio l’area pavimentata a cavallo della SP 25 – via Gorgo), riorganizzandone gli spazi in modo tale da far convivere efficacemente le vecchie e nuove funzioni. In alcuni punti verranno, inoltre, eseguiti lavori di lieve entità tali da ricavare una sede propria dedicata alla nuova pista ciclabile, separandola dalle attuali funzioni. In dettaglio, lungo il margine nord del tratto stradale compreso tra la SP25 e via De Gasperi si prevede la realizzazione di un nuovo cordolo spartitraffico e l’ampliamento delle aiuole esistenti al fine di creare gli spazi per la pista, di mantenere i parcheggi esistenti e di migliorare la collocazione della fermata mezzi di trasporto pubblico ampliandone gli spazi dedicati e migliorando la sicurezza degli utenti. Procedendo verso est, il nuovo percorso ciclopedonale, dopo aver attraversato la strada provinciale, si innesta su di un tratto già esistente di lunghezza pari a circa 400 m, fino al cimitero comunale. In corrispondenza del cimitero, fino via Pianiga, è prevista la realizzazione di un ulteriore nuovo tratto di pista ciclopedonale lungo circa 190 m a carico dell’Amministrazione Comunale. In corrispondenza dell’incrocio con via Pianiga la pista prevista nel presente progetto riattraversa la strada provinciale per attestarsi lungo la sponda nord dello Scolo Caltana fino al confine comunale posto su via Chiesa. Il progetto prevede di completare la pista già esistente ad est del paese lungo l’argine sud dello Scolo Lusore: verrà realizzato un nuovo tratto di pista, lungo circa 120 m, che, in prosecuzione di quello esistente, corre sull’argine sud dello Scolo, a destra della SP 26. Questo nuovo tratto si innesterà, poi, su di un percorso esistente che si sviluppa perpendicolarmente allo Scolo verso il centro del paese per poi sbucare sulla SP 30. Da qui il percorso viene fatto proseguire verso ovest in direzione Caltana. 

Santa Maria Sala

Come per il tratto in Comune di Santa Maria di Sala, anche qui si riscontrano delle situazioni in cui esiste già lo spazio necessario alla realizzazione della pista tra il ciglio del Scolo Lusore e la recinzione esistente perché già funzionale alla manutenzione delle sponde del Scolo. In avvicinamento al centro di Scaltenigo, nel punto in cui lo Scolo Caltana devia con curva a gomito verso nord per allontanarsi dal margine stradale della SP 30, la pista abbandona l’argine nord dello scolo Caltana per andare a posizionarsi lungo margine nord della sede stradale. Questo cambio di posizione comporta l’attraversamento dello Scolo stesso che viene compiuto mediante la posa di un ponticello di lunghezza pari a circa 20 m e di larghezza di 3,00 m. Tale ponticello sarà previsto in acciaio e legno in modo tale da armonizzare il suo inserimento nel contesto agricolo esistente. Entro il 2022 si prevede l’approvazione del progetto definitivo e l’avvio della gara per l’assegnazione dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ciclabile collegherà Santa Maria di Sala e Mirano: arriva la firma del sindaco Brugnaro

VeneziaToday è in caricamento