menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Img Candiani, foto d'archivio

Img Candiani, foto d'archivio

Nomadland è il titolo di punta per la riapertura dei cinema: nelle sale il 29 aprile

Img Palazzo e Circuito cinema di Venezia avviano da subito la programmazione, Uci posticipa a metà maggio. Furlan (Img): «Partiamo con una selezione dei candidati agli Oscar. Per ora, però, circolano solo film già usciti su piattaforme online»

Tra difficoltà e restrizioni riaprono dalla settimana prossima anche i cinema, intanto con un numero limitato di pellicole, di orari e di posti a sedere. È comunque un avvenimento significativo per gli appassionati che tanto hanno atteso prima di poter riassaporare il piacere del grande schermo. "Il" cinema di Mestre, Img, parte giovedì 29 aprile con Nomadland (vincitore del Leone alla Mostra del cinema di Venezia) e Minari, tra i principali candidati ai premi Oscar. Per il Candiani bisognerà aspettare invece il 6 maggio e l'uscita di Rifkin's Festival, l'ultimo di Woody Allen e la prima novità. Il problema principale nella stesura del cartellone è proprio che ci sono pochi film in circolazione, come spiega il proprietario di Img Gianantonio Furlan: «E nessuno che non sia già disponibile sulle piattaforme online: per le prime settimane dovremo accontentarci di film già usciti».

Gli orari dovranno essere compatibili con il coprifuoco: «Anticipiamo gli spettacoli, l'inizio delle proiezioni sarà non più tardi delle 19-19.30, in modo che gli spettatori siano fuori per le 21.30 al massimo», specifica Furlan. Img apre con la capienza ridotta al 50% e il divieto, almeno in questa prima fase, di vendere alimenti e bevande. Resta l'obbligo di indossare la mascherina in sala. Restrizioni che «rendono zoppo questo avvio - continua Furlan -. Già l'anno scorso abbiamo aperto in condizioni disagiate, vedremo come evolverà la situazione e aspettiamo di capire se ci saranno modifiche alle norme in vigore, a partire dal coprifuoco». Primo appuntamento, dunque, giovedì prossimo in via Palazzo alle 17 e alle 19.30. Biglietteria disponibile sia online che sul posto.

A breve anche il Circuito cinema di Venezia, che comprende Rossini, Giorgione, Astra e Dante, pubblicherà la propria programmazione: anche in questo caso i primi spettacoli saranno proiettati già la settimana prossima. Non ci sono ancora novità sui cinema all'aperto ma è verosimile che quest'estate, come l'anno scorso, ci saranno spettacoli in campo San Polo e a Marghera.

Uci Cinemas, con sedi a Marghera e Marcon, ha annunciato una riapertura delle proprie strutture solo a partire da metà maggio, avviando una campagna di comunicazione dal titolo “L’emozione del cinema tornerà molto presto”. «Vogliamo offrire ai clienti la miglior esperienza possibile e desideriamo ringraziarli tutti per la loro pazienza», scrive la società. Anche qui saranno  garantiti i protocolli di sicurezza, con limitazione del numero di posti disponibili e poltrone vuote tra gli spettatori. «Al ritorno in sala - spiega Uci - gli spettatori potranno assistere ai nuovi film in uscita ma anche ai grandi successi delle passate stagioni».

Anche il cinema Don Bosco di San Donà parte il 29 aprile con Nomadland: tutti i biglietti a 5 euro, due spettacoli al giorno e tre nel weekend.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento