Citynews in aiuto delle imprese locali: a Venezia oltre 13 mila visite alle aziende con servizio delivery

Successo per l'iniziativa #salviamoilcommercio che vuole far incontrare le esigenze dell'economia locale con le necessità dei cittadini durante l'emergenza

Il gruppo editoriale Citynews ha dato il via, circa un mese fa, a un'iniziativa per aiutare le piccole imprese italiane colpite dalle conseguenze economiche dello stop per l'emergenza Coronavirus. Si tratta di un progetto editoriale, #salviamoilcommercio, rivolto sia ai commercienti che ai lettori con l'obiettivo di far incontrare il desiderio di rilancio dell'economia locale con i bisogni dei cittadini. L'iniziativa, portata avanti da tutte le 50 testate del gruppo editoriale sul territorio italiano, permette ai lettori del quotidiano online di consultare in un unico spazio l'elenco di tutte le attività commerciali che offrono servizi di consegna a domicilio suddivise per categoria merceologica e operanti nella propria città o zona. Gli stessi commercianti, in maniera autonoma e gratuita, possono creare la propria scheda di presentazione e autoalimentare il canale dedicato alle imprese locali che forniscono servizio di delivery. 

«L’iniziativa #salviamoilcommercio ha riscosso un grande successo e ha registrato numeri importanti in poco più di un mese – commenta così Luca Lani, CEO di Citynews –. Il progetto ha visto la registrazione di 7.000 aziende e generato 1milione di views delle Schede Aziende. Sono invece 40.000 le telefonate tracciate che hanno raggiunto le attività commerciali. Numerosi anche i settori di provenienza delle aziende che hanno aderito all'iniziativa registrandosi: dal settore alimentare a quello logistico, fino alle autofficine, lavanderie ed elettricisti. Senza dimenticare i ristoranti e le pizzerie».

13.000 le views a Venezia e provincia

Ad oggi, solo a Venezia e provincia, si sono regitrate oltre 13 mila visualizzazioni, 13.718 per la precisione, per un totale di 95 aziende registrate nel portale. Si tratta per lo più di attività commerciali relative al settore della ristorazione ma non mancano ortofrutta, bar, locali, macellerie, bookshop, gioiellerie, negozi di abbigliamento e altre attività di vari settori. 

Come aderire all'iniziativa

Per registrare gratuitamente la propria impresa, su ogni testata del Gruppo, è necessario inserire alcuni campi obbligatori come contatti telefonici e indirizzo, una breve descrizione dell'attività e un'eventuale segnalazione dei servizi o prodotti offerti a domicilio. Una volta online, ogni scheda verrà inserita in un articolo comprensivo di tutti i nominativi, in evidenza su tutte le testate.

I titolari delle aziende di Venezia e provincia che vogliono creare la propria scheda, in maniera totalmente gratuita, possono compilare il form di adesione nella sezione segnalazioni del canale aziende di VeneziaToday. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento