Attualità

CMB premia 50 studenti eccellenti delle scuole superiori e dell'università

Un modo per dare un riconoscimento «a chi non si lascia scoraggiare da un percorso che implica impegno e qualche rinuncia». La promessa è che questi giovani «forniranno un contributo prezioso alla crescita del territorio»

CentroMarca Banca anche quest'anno assegna un contributo speciale a studenti meritevoli della scuola secondaria di secondo grado e dell’università. Ad essere premiati sono 50 giovani, soci e figli di soci di CMB delle province di Venezia e Treviso: futuri economisti, scienziati, medici, manager, che si sono distinti per merito e che hanno conseguito il punteggio di 100 all’esame di maturità o di 110 alla laurea. La cerimonia si è sdoppiata: una si è svolta il 15 giugno nella sede CMB di Martellago, l'altra il 18 giugno nel centro direzionale di via Selvatico a Treviso.

È un momento importante, dice CMB, perché «rappresenta un segnale forte esplicitato da giovani che credono fortemente nella cultura e formazione come strumenti per pianificare il proprio futuro». Questa iniziativa, infatti, «punta i riflettori su chi non si lascia scoraggiare da un percorso che implica impegno e qualche rinuncia, e che promette anche risultati duraturi sia per la professione sia per la propria crescita personale». A consegnare i riconoscimenti sono stati i vice presidenti Giacomo De Marchi e Elio Tronchin.

«Crediamo molto in questi giovani e nelle loro potenzialità - sottolinea il presidente di CentroMarca Banca Tiziano Cenedese -. È solo attraverso la loro formazione che si potrà innovare e dare forma all’Italia dei prossimi anni. Per questo, stiamo altresì collaborando con l’università Ca' Foscari e con Ca’ Foscari Challenge School, per formare figure professionali di cui il mondo imprenditoriale ha bisogno». Il direttore Claudio Alessandrini aggiunge: «Guardiamo a questi giovani e scorgiamo grande determinazione, volontà di eccellere e dare sempre il meglio. Queste sono doti indispensabili per chi sarà in grado di portare cambiamento e innovazione nella comunità e nel mondo. La cultura, infatti, continua ad essere il più grande potere a disposizione dell’uomo, una ricchezza a cui puntare sempre».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CMB premia 50 studenti eccellenti delle scuole superiori e dell'università

VeneziaToday è in caricamento