Attualità

Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

Opportunità di lavoro di manodopera rivolte a tutti per sostenere l'agricoltura locale

Coldiretti offre l'opportunità a chiunque lo desideri di poter collaborare con le aziende agricole del territorio dando una mano nei lavori in campagna.

La diffusione del Coronavirus ha, infatti, scardinato gli equilibri della vita ordinaria delle persone creando risvolti inevitabili nell’economia e nell’organizzazione delle imprese e a essere intaccato dalle conseguenze della pandemia c'è anche il settore agricolo. Quest'ultimo ha, infatti, riscontrato una repentina difficoltà nel trovare lavoratori stagionali disposti ad aiutare nelle fasi di preparazione o raccolta dei prodotti, come per gli asparagi, o fragole. Nel Veneziano la manodopera è richiesta in particolare per la raccolta di radicchio a sud della provincia e per frutta e le verdure negli orti del litorale nella stagione primaverile ed estiva, per passare, poi, in autunno alla fase di vendemmia. In un frangente in cui aumentano i disoccupati, Coldiretti Venezia ha pensato quindi di creare un aggancio tra domanda e offerta dando un'occasione di integrazione del reddito proprio nelle attività in campagna.

Come funziona

Sul sito ufficiale dell'associazione, da oggi, c'è l'opportunità di accedere a una mail (lavorostagionale.ve@coldiretti.it) dove chiunque sia interessato potrà lasciare i suoi dati specificando se disposto a spostarsi anche in una provincia vicina a Venezia. Le mail verranno successivamente indirizzate ai referenti di zona che sono in contatto con le aziende agricole e qualora ve ne fosse necessità, di creare l’opportunità di lavoro.

Coldiretti sta, inoltre, dialogando con la GDO e ha  promosso la campagna #MangiaItaliano che ha dato vita insieme a Filiera Italia a una alleanza salva spesa Made in Italy, con l’adesione di Conad, Coop, Auchan, Bennet, Cadoro, Carrefour, Decò, Despar, Esselunga, Famila, Iper, Italmark, Metro, Gabrielli, Tigre, Oasi, Pam, Panorama, Penny, Prix, Selex, Superconti, Unes, Vegè.

«In un momento difficile per l’economia- sottolinea Andrea Colla presidente di Coldiretti Venezia - dobbiamo portare sul mercato prodotti italiani favorendone il consumo da parte dei cittadini per sostenere l’economia ed il lavoro degli italiani».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

VeneziaToday è in caricamento