menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenitalia studia i servizi post Covid: Frecce per le città più piccole e linee estive

Anche per l'estate 2021 potrebbero tornare i treni diretti tra Venezia e Bolzano e tra Venezia e Reggio Calabria, oltre al servizio treno+bus per Cortina e Jesolo

Come cambierà l’alta velocità una volta superata l’emergenza Covid? È il tema che il Gruppo Fs sta affrontando in queste settimane tramite lo studio di una serie di ipotesi su possibili, futuri scenari del trasporto ferroviario. Le tendenze prese in considerazione sono principalmente due: una riguarda gli spostamenti legati al lavoro che, probabilmente, resteranno limitati ancora a lungo in virtù del largo impiego delle modalità di lavoro a distanza; l'altra è la possibilità che nei prossimi mesi, man mano che si avvicina l'estate, gli utenti ricomincino a viaggiare per le vacanze e quindi richiedano maggiormente collegamenti con le destinazioni turistiche.

La conseguenza principale è che le Frecce vengono in parte "spostate" dalle classiche tratte che venivano percorse da lavoratori e professionisti (quindi tra le grandi città) a tratte nuove e alternative. Il Gruppo Fs, guidato da Gianfranco Battisti, ha fatto sapere di essere al lavoro «per intercettare i nuovi bisogni ed offrire risposte adeguate alla nuova domanda»: ed ecco che le Frecce «non serviranno più solo le grandi città, ma allargheranno la rete anche a quelle medie-piccole e alle località turistiche».

I primi cambiamenti in questo senso sono già avvenuti l’estate scorsa quando, con l'ampliamento dei perimetri tradizionali dell'alta velocità, le Frecce hanno fatto tappa in alcune località turistiche. La scelta ha fatto registrare buoni risultati, per cui è probabile che le tratte che hanno riscosso un alto gradimento saranno riproposte anche nell'estate 2021: tra queste il collegamento con Frecce tra Venezia e Bolzano (fermate a Mestre, Padova, Vicenza, Verona); ma anche il Venezia - Reggio Calabria, con fermate a Mestre e Padova. Altri servizi che potrebbero tornare sono i treno+bus Cortina link, Jesolo link e Trenobus delle Dolomiti. E poi altre Frecce tra Bolzano e Milano e tra Bolzano e Ancona, con fermata a Verona.

Novità arriveranno anche sul fronte del traffico merci. Con la pandemia e l’aumento degli acquisti online sono aumentati i volumi delle merci trasportate, una tendenza che, secondo Fs, dovrebbe confermarsi per il futuro. Tanto che la società ha trasformato il vecchio Frecciarossa 500 per attrezzarlo al traffico merci e lo impiega di notte sulla Caserta-Bologna per collegare i due interporti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento