Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Compleanno di Emergency: Gino Strada e Rossella Miccio festeggiano alla Giudecca

Cerimonia a 24 anni dalla nascita della Ong, che quando arrivò a Marghera ebbe come primo paziente un italiano, ex campione olimpionico, che non poteva più permettersi le cure dal dentista

 

"I lavoratori stanno pagando un tributo troppo alto, non è contemplato di morire schiacciati sotto una pressa. È un'emergenza sociale - dice il fondatore della Ong, Gino Strada, a Venezia per i festeggiamenti del 24esimo anno di attività dell'organizzazione, parlando di incidenti e infortuni sul lavoro -. La sanità pubblica costa? Sì ma non così tanto. È aver privatizzato parte di essa che ha peggiorato il sistema, al punto che il Censis parla di milioni di persone che non riescono più a curarsi nel nostro Paese. A Marghera? La domanda dei nostri servizi è in crescita. Sempre più persone, i poveri, non sono in grado di sostenere le spese per curarsi adeguatamente".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento