menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Micro-portualità, stanziati 300mila euro per rifare 7 pontili e l'accesso alla darsena Celestia

Si tratta di una serie di interventi non urgenti: l'inizio dei lavori è quindi stato fissato per dopo l'estate. In tutto sono 7 i milioni di euro stanziati per la sicurezza

Altri 300mila euro per lavori di ripristino funzionale su manufatti di microportualità urbana del centro storico di Venezia. Sono quelli stanziati dalla giunta Brugnaro, che dovranno portare al rifacimento completo dell’accesso alla darsena Celestia e di altri sette pontili: quello di calle del Traghetto a S.Benedetto, quello al campiello Remer su canale di Cannaregio, quello in riva Tonda, quello in calle de la Malvasia, quello in calle Maraffoni, quello del traghetto delle gondole in campo de la Pescaria e quello della Polizia Locale in rio Novo. Si tratta di una serie di interventi urgenti, ecco perché saranno realizzati subito dopo l’estate.

Manutenzione diffusa

"Un impegno economico che va quindi a sommarsi ai quasi 2 milioni già spesi dall’insediamento di questa amministrazione a fine del 2017 e ai complessivi 1,3 milioni per il 2018 - ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto - Tra questi un importante ruolo lo avranno quei lavori che la giunta ha previsto di realizzare grazie all’ultima variazione di bilancio come: il pontile gran turismo a S. Lucia, il pontile dello stadio Penzo, la darsena di Quintavalle-Celestia, quella degli Alberoni più altri interventi di manutenzione diffusa della microportualità".

mappa_pontili_CV_UL_110518-2

Sette milioni per la sicurezza della micro-portualità

"A tutto questo - ha concluso Zaccariotto - si aggiungono altri 3,2 milioni già destinati al 'Nuovo piano di approdo per Venezia e Isole' il progetto per la realizzazione di strutture di sosta breve e locale già approvato dalla Giunta comunale e che verrà realizzato a stralci entro la fine del prossimo anno. Un totale complessivo che vede già stanziati quasi 7 milioni per garantire la sicurezza delle strutture di microportualità della città. Un’impegno che il sindaco Brugnaro aveva preso già in campagna elettorale e che ora, rimboccandoci le maniche, stiamo realizzando con tanta umiltà e voglia di fare, per dimostrare che, proprio da questi piccoli, ma puntuali, interventi, possiamo rendere la nostra città più bella e più vivibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento