Plateatici, il Consiglio approva riduzioni fino al 100% delle tariffe

Il voto all'unanimità oggi, giovedì 25 giugno. Disposizione sia per le concessioni in essere che per quelle in ampliamento o le nuove rilasciate per consentire alle attività di riprendere in sicurezza

Plateatici Venezia, archivio

Il Consiglio comunale ha detto «sì» all'unanimità oggi, giovedì 25 giugno, alle riduzioni fino al 100% delle tariffe sull'occupazione di suolo pubblico: una modifica al regolamento del canone di occupazione (Cosap) che consente di adottare misure straordinarie in condizioni di emergenza.

«In situazioni di particolare rilevanza sotto il profilo economico, sanitario, emergenziale, dichiarato a livello nazionale o locale, la giunta comunale può stabilire esenzioni dal canone o riduzioni dello stesso», si legge nel deliberato. La disposizione si adotta sia per le concessioni in essere, che per quelle in ampliamento o nuove concessioni rilasciate, anche in deroga ai criteri regolamentari ed eventuali pianini per il periodo di emergenza. Si tratta, si spiega in premessa di delibera, di una misura adottata allo scopo di dare risposta immediata alle esigenze di tutela della salute pubblica e di ripresa economica: «le attività dovranno essere messe in grado operare nel rispetto delle idonee prescrizioni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto la modifica del regolamento Cosap interviene in favore di quelle attività economiche interessate che, per adeguarsi al rispetto delle norme di distanziamento, hanno necessità di ampliare le occupazioni di suolo pubblico già concesso oppure hanno bisogno di nuove occupazioni, anche in deroga, in caso fossero prive di concessione d'utilizzo di spazio esterno. L'esenzione dal canone o la riduzione dello stesso possono essere quindi previste anche per occupazioni di suolo pubblico diverse da quelle relative alle attività di somministrazione di alimenti e bevande che siano state interessate dai provvedimenti che caratterizzano il periodo emergenziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

  • Fiori d'arancio in casa Panatta: Adriano sposa la sua Anna a Venezia

  • Incidente tra mezzi pesanti in A4, due persone ferite

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento