Attualità Mira

Controllo di vicinato, cresce il bisogno di sicurezza nel periodo più "caldo"

A Mira registrato il raddoppio dei gruppi e l'incremento dei volontari al servizio dei cittadini. «L'estate è più critica: aumentano i furti nelle abitazioni»

Mira, archivio

Cresce il Controllo di vicinato a Mira. Negli ultimi due anni ha registrato sul territorio comunale il raddoppio dei gruppi, diventati una cinquantina, e dei volontari, con circa un migliaio di nuclei famigliari coinvolti. Grazie al presidio delle forze di polizia e all’azione di questi gruppi, si è registrato un calo di circa la metà dei furti nelle abitazioni, negli ultimi anni.

L'estate

A evidenziarlo sono i coordinatori del Controllo di vicinato di Mira, con Daniele Ferrante che li rappresenta, l'assessore alla Sicurezza Fabio Zaccarin, il sindaco Marco Dori, il comandante dei carabinieri della tenenza di Mira Massimo Andreozzi e il vicecomandante della polizia locale Filippo Colombara. «Durante l’incontro in Municipio dell'altra sera – spiega Zaccarin - è stata  focalizzata l’attenzione sulla dinamica dei furti nelle abitazioni che, statisticamente, evidenzia un andamento  stagionale con punte di eventi a ridosso dell’estate, quando i colpi avvengono in orario serale, e in prossimità delle festività natalizie, quando avvengono soprattutto al calar del buio nella seconda parte del pomeriggio».

L'attenzione

Da ciò l’invito ad alzare il livello di attenzione in questo periodo, segnalando le situazioni potenzialmente o concretamente legate alle intrusioni direttamente ai carabinieri, così come previsto nel protocollo del Controllo di vicinato. Durante l’incontro è stato evidenziato il contributo della rete di videosorveglianza della polizia locale di Mira e l'importanza di ampliarla, così come di aumentare l'organico nell'ambito delle attività a tutela della sicurezza dei cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controllo di vicinato, cresce il bisogno di sicurezza nel periodo più "caldo"

VeneziaToday è in caricamento