rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità Jesolo

Il convertiplano Aw609 sarà allo Jesolo Air Show

L'aeromobile, tra le innovazioni tecnologiche più significative dell’attuale panorama aeronautico mondiale, verrà presentato durante la manifestazione aerea sul litorale

Il convertiplano Aw609 sarà allo Jesolo Air Show del 27 e 28 agosto. L'aeromobile, tra le innovazioni tecnologiche più significative dell’attuale panorama aeronautico mondiale, verrà presentato durante la manifestazione aerea sul litorale. Nell’Aw609, spiega Leonardo, l’asse dell’albero rotore è verticale per le operazioni di volo nella configurazione elicottero. Appena raggiunta un’idonea velocità, gli alberi sono ruotati progressivamente in avanti fino a che, raggiunta la posizione orizzontale, i rotori agiscono come eliche traenti.

L’Aw609, il cui peso massimo al decollo è di circa 8 tonnellate e la cui cellula è stata realizzata interamente in moderni materiali compositi, è in grado di compiere la procedura di conversione (dal profilo di volo tipico dell’elicottero a quello dell’aeroplano e viceversa) in circa 40 secondi. Questa versatilità, oltre a garantire velocità e autonomia molto più elevate di un elicottero, permette al convertiplano di volare a un’altitudine di quasi 8.000 metri grazie ad una cabina pressurizzata e al previsto sistema di protezione contro la formazione di ghiaccio. 

L’Aw609 è alimentato da due motori Pratt&Whitney Pt6c-67a che consentono di volare a oltre 500 chilometri orari e con un raggio d’azione di quasi 1.400 chilometri, che salgono a quasi 2.000 con i serbatoi ausiliari. Per specifiche missioni, al fine di aumentare l’autonomia e la capacità di carico, può anche decollare percorrendo solo brevi tratti di pista ricorrendo a un parziale angolo di inclinazione in avanti delle gondole motore. Leonardo ha in corso lo sviluppo di configurazioni dedicate a diversi tipi di impiego del convertiplano. Le prestazioni uniche, in particolare velocità, raggio d’azione, agilità e flessibilità sono ideali in missioni di trasporto passeggeri, trasporto offshore a supporto all’industria energetica, pattugliamento, ricerca e soccorso, trasporto medico-sanitario, protezione civile, operazioni speciali e altri compiti di pubblica utilità e governativi.

Ove l'elicottero non consente lunghe permanenze ad alta quota ed elevate velocità, il convertiplano garantisce migliori prestazioni in termini di altitudine ed è in grado di coprire più ampi spazi nell'unità di tempo, pur mantenendo la possibilità di decollare e atterrare verticalmente. Per il trasporto passeggeri (fino a nove più pilota e copilota), l’Aw609 è in grado di collegare il centro di due città come Milano e Londra in circa 2 ore di volo, inaugurando una vera e propria rivoluzione nei collegamenti punto-punto in un contesto di mobilità inter-urbana innovativa. Inoltre, consente di raggiungere aree e località remote oggi non provviste di efficienticollegamenti, come ad esempio le piccole isole.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il convertiplano Aw609 sarà allo Jesolo Air Show

VeneziaToday è in caricamento