rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
L'iniziativa / Jesolo

A Jesolo un corso gratuito di autodifesa rivolto alle donne

In programma 10 lezioni con inizio il 24 gennaio. Il Comune conferma lo spazio per lo sportello antiviolenza

L’amministrazione comunale di Jesolo, in collaborazione con la Ferrioli Bo onlus e l’associazione professionale per la formazione degli operatori di polizia, ha organizzato un corso di autodifesa: è dedicato alle donne e ha l'obiettivo di far acquisire le tecniche basilari per difendere da aggressioni domestiche e urbane, aiutandosi con oggetti di uso comune come chiavi o pettini. Il corso inizia martedì 24 gennaio ed è gratuito, eccetto la quota per l'assicurazione di 27,89 euro. Sono in programma dieci lezioni, che si svolgeranno ogni martedì dalle 20 alle 22 presso la palestra della scuola secondaria Michelangelo, in piazza Matteotti 12. Per maggiori dettagli scrivere a eventi@fondazioneferriolibo.it mentre per l'iscrizione si può accedere direttamente alla pagina https://www.eventbrite.com/e/biglietti-corso-di-difesa-dalle-aggressionicittadine-di-jesolo-492574402297.

Proseguono, intanto, le attività dello sportello antiviolenza comunale: l'amministrazione ha rinnovato la convenzione con il centro antiviolenza ed antistalking "la Magnolia" della fondazione Ferrioli Bo, che gestisce lo spazio attraverso operatori professionali. Lo sportello ha ripreso l'attività giovedì 12 gennaio ed è aperto tutti i giovedì, dalle 9 alle 12, in uno spazio dedicato al secondo piano del municipio (vicino alla sala giunta). Lo sportello antiviolenza fornisce consulenza gratuita specializzata a tutte le donne vittime di violenza e maltrattamenti, o che stanno vivendo una situazione di difficoltà. L'equipe è composta da professioniste donne psicologhe, avvocatesse ed educatrici. La fondazione gestisce il centro regionale antiviolenza a San Donà di Piave e anche il centro educativo alle relazioni affettive, sempre a San Donà, per il recupero degli uomini che agiscono con violenza nella relazioni affettive (telefono 0421596104).

Il sindaco Christofer De Zotti e l’assessore alle politiche sociali, Debora Gonella, spiegano: «Siamo convinti che per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne, una delle azioni più importanti da svolgere è quella di mantenere alta l’attenzione sul tema. Purtroppo le cronache riportano quasi quotidianamente episodi di violenza, più o meno grave. Sapersi difendere da sole è un primo strumento, utile nell’emergenza dell’immediato. Lo sportello antiviolenza, poi, è un luogo sicuro e protetto dove le vittime possono trovare un piccolo rifugio e iniziare un percorso in cui sono affiancate dall’ente e dalle forze dell’ordine, qualora servisse».

Roberto Bellio, presidente di Ferrioli Bo, aggiunge: «Siamo lieti di proseguire una importante collaborazione con l'amministrazione comunale di Jesolo, molto attenta alle esigenze della cittadinanza, in particolar modo delle donne ed dei soggetti vulnerabili. Il servizio di sportello di ascolto sulla violenza di genere ed un corso di difesa personale dalle aggressioni offrono una importante opportunità alle cittadine di Jesolo nel tutelarsi da questo fenomeno che tutti insieme dobbiamo interrompere».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Jesolo un corso gratuito di autodifesa rivolto alle donne

VeneziaToday è in caricamento