Attualità

Turismo e stranieri: le forze dell'ordine a scuola di comunicazione

Il progetto promosso dalla Regione e da Ca' Foscari. Due giorni di full immersion a Mestre

I rappresentanti delle forze dell'ordine a scuola di comunicazione interculturale e abilita? relazionali. In tanti tra vigili del fuoco, esercito, polizia locale, guardia di finanza, polizia di Stato, carabinieri e protezione civile si sono riuniti al Best Western di Mestre per il progetto promosso dalla Regione Veneto e dall'università Ca' Foscari, tanto che l'iniziativa sarà replicata. Obiettivo della due giorni di formazione è offrire agli operatori strumenti sempre più efficaci di competenze culturali e interculturali e di gestione dell’empatia in condizioni difficili.

«Non esiste potenziamento tecnologico o di strumenti utile se manca in primis il rafforzamento del capitale umano, tanto più tra gli operatori della sicurezza - ha detto l’assessore regionale alla formazione e al lavoro del Veneto, Elena Donazzan -. La Regione Veneto, attraverso coloro che vestono una divisa, si trova quotidianamente a confrontarsi e a gestire milioni di stranieri: la stragrande maggioranza sono persone per bene che vengono in Veneto per turismo o per affari, ma i casi di delinquenza legati agli stranieri restano comunque moltissimi. Il personale operativo è chiamato a gestire una complessità di relazioni interculturali, ed è per questo che la Regione del Veneto ha sostenuto questo progetto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo e stranieri: le forze dell'ordine a scuola di comunicazione

VeneziaToday è in caricamento