menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Che cosa riapre il 15 giugno e cosa nei prossimi giorni: le novità

Cinema, teatri, concerti e spettacoli in genere possono riprendere da oggi. Discoteche e casinò nel fine settimana. Nuove linee guida per altre attività già aperte nelle scorse settimane

Il 15 giugno è una data chiave per alcune nuove riaperture, sia a livello nazionale che nel Veneto. Oggi, secondo l'ultima ordinanza regionale, possono ricominciare le attività relative a sale cinematografiche, teatri, circhi, teatri tenda, arene e spettacoli in genere, anche viaggianti, produzione lirica, sinfonica, orchestrale, teatrale, coreutica, spettacoli musicali. Il numero massimo di spettatori per cinema e altri luoghi di spettacolo è determinato in relazione alla capienza della struttura (aperta o chiusa), assicurando uno spazio libero tra sedute fisse (poltrone) e, in caso di sedute non fisse, come spalti e gradinate, con distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

Discoteche e casinò nel weekend

Sempre a partire da oggi vengono introdotti degli adeguamenti di una serie di attività che sono già state avviate nelle settimane scorse, tra cui ristoranti, stabilimenti balneari, palestre, parrucchieri: le schede tecniche dettagliate si possono leggere in questo documento pdf. Altre attività restano ferme ancora per alcuni giorni e potranno riprendere nel fine settimana, a partire da venerdì 19 giugno: è il caso di sagre e fiere, congressi e grandi eventi fieristici, sale slot, sale giochi e sale bingo, discoteche e casinò. Dal 25 giugno, infine, riprenderanno le attività sportive con contatto.

App Immuni e frontiere

Da oggi è inoltre possibile scaricare e sarà attiva in tutta Italia la app Immuni. «La potete scaricare con sicurezza, serenità e tranquillità perché è una app che tutela la privacy», ha detto il premier Giuseppe Conte, sottolineando: «È un'app che non invade i vostri spazi di riserbo privati ma che nello stesso tempo vi offre un'opportunità in più per ricevere informazioni in caso di contatti "sospetti"». Sempre oggi, 15 giugno, riaprono molte frontiere, come ad esempio in Francia, Belgio, Paesi Bassi e domani si unirà anche la Germania. Chi si accinge a programmare un piano ferie con viaggio all'esteo deve fare i conti infatti con limiti e regole per l'accesso a seguito dell'emergenza coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento