CrescereinRete, il progetto di Confindustria per rendere più competitive le aziende del territorio

Presentato oggi in conferenza stampa a Marghera nella sede dell’associazione degli industriali

CrescereinRete

CrescereinRete è il nuovo progetto di Confindustria Venezia e Rovigo che ha come obiettivo quello di puntare sulla rete d'impresa per aiutare le aziende a sviluppare collaborazioni e renderle più competitive sul territorio ampliando il loro raggio d'azione a contesti altimenti preclusi. Secondo i dati, a ottobre 2019, sono 5.747 i network attivi in Italia, per un totale di 34.222 imprese coinvolte, delle quali 2.724 in Veneto e ben 707 fra la Città Metropolitana di Venezia e la Provincia di Rovigo. CrescereinRete, sulla scia di queste informazioni, vuole accompagnare le aziende nello sviluppo di ulteriori cooperazioni, tema caro a Confindustria che già nel 2018 aveva aderito al "programma filiere" di Intesa San Paolo. 

Il progetto

Gli imprenditori avranno la possibilità di partecipare a seminari dedicati all'innovazione, alla figura del manager animatore della rete e ai finanziamenti regionali e ricevere, così, una formazione specifica sui temi. Per favorire la nascita di aggregazioni, l’associazione coinvolgerà potenziali partner, anche internazionali, e formerà club settoriali, dedicati all’automotive, al legno arredo e al vetro, all’industria alimentare, all’economia circolare, all’edilizia e al turismo. Oltre a questo, è attivo lo sportello della società di servizi "punto confindustria" che offre assistenza a chi desidera valutare o proporre la creazione di nuove reti. L'ufficio è gestito da professionisti e tecnici dell'unità di business  “Credito, finanza & innovazione” e grazie al bando di 4.Manager, cui Confindustria Venezia ha aderito in collaborazione con Federmanager, sono messi a disposizione delle aziende 7 Temporary Manager. Questi professionisti, opportunamente formati, costituiranno le aggregazioni e le animeranno per un periodo di 11 mesi, senza costi per le imprese. 

«L’Italia è il Paese più bravo al mondo in ambito manifatturiero – ha dichiarato il Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo Vincenzo Marinese –. Per noi ‘Made in Italy’ significa ‘fatto bene’. D’altra parte, ci confrontiamo con un sistema economico globale caratterizzato da dimensioni importanti. I contratti rete, preservando l’autonomia del singolo imprenditore, innescano processi di crescita, aumentano la competitività, permettono di affrontare il mercato con maggiore forza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento