rotate-mobile
Attualità

Il Comune avvia un nuovo ciclo di crowdfunding civico per cofinanziare idee innovative e sostenibili

Le associazioni possono proporre le loro idee e aprire una raccolta crowdfunding: se riescono a ottenere così il 50% dei fondi necessari, il Comune di Venezia finanzia la parte restante

Il Comune di Venezia lancia una nuova edizione del "crowdfunding civico", il sistema che permette alle associazioni di presentare una propria idea di progetto e raccogliere i fondi necessari a realizzarla. Le modalità di presentazione delle domande sono state semplificate e, in questa edizione, il Comune chiede ai partecipanti di scegliere un problema sociale su cui lavorare; saranno poi selezionati al massimo 17 progetti, che dovranno avere una durata massima di 8 mesi e un importo massimo di 10 mila euro.

Gli enti scelti riceveranno una formazione specifica sul crowdfunding (grazie al contributo di Fondazione Fenice Onlus) e saranno supportati nella realizzazione di un video promozionale da caricare sulla piattaforma "Produzioni dal basso". Se attraverso la raccolta fondi verrà raggiunto il traguardo di almeno il 50% dei costi dell'idea, il Comune interverrà coprendo la rimanente quota, fino ad un massimo di 5 mila euro a progetto.

L’iniziativa si inserisce nel programma “La città SIcura di sé”, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso il programma operativo Pon Metro. Per candidarsi c'è tempo fino alle ore 12 del 10 febbraio 2022. La domanda potrà essere compilata ed inviata tramite portale online DIME utilizzando il proprio account Spid. Per informazioni scrivere all’indirizzo mail ponmetro.crowdfunding@comune.venezia.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune avvia un nuovo ciclo di crowdfunding civico per cofinanziare idee innovative e sostenibili

VeneziaToday è in caricamento