menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico: aumento del 15 per cento con le riaperture tra regioni

I primi dati sulla rete di Cav. I numeri restano inferiori a quelli dello stesso periodo del 2019

La riapertura dei transiti tra le regioni dà una scossa al traffico sul nodo di Mestre, che torna su livelli quasi normali, anche se ancora sottostimati rispetto allo stesso periodo del 2019.

Mercoledì 3 giugno, primo giorno senza limitazioni agli spostamenti nazionali, il traffico sulla A4 Padova-Venezia e Passante di Mestre ha registrato un aumento del 14,91% rispetto al mercoledì della settimana precedente, 27 maggio. Ieri Cav ha, infatti, registrato sulle proprie competenze il transito di 185.095 veicoli, di cui 126.602 leggeri e 58.493 pesanti (mercoledì scorso erano stati 161.074, di cui 105.520 leggeri e 55.554 pesanti), con una perdita del -16,77% rispetto al mercoledì omologo del 2019. Dati non confrontabili con i giorni immediatamente precedenti, a causa del ponte festivo del 2 giugno e della chiusura per lavori del Passante di Mestre in direzione Trieste.

Rispetto alla settimana omologa del 2019 rimane tuttavia una differenza del -27,15% (nella settimana peggiore della Fase 1, quella dal 13 al 19 aprile 2020, la perdita era stata del -74,01%). È comunque incoraggiante il confronto tra l’ultima settimana e quella che ha chiuso la Fase 1 (27 aprile-3 maggio 2020): in un mese i volumi di traffico sono aumentati del +105,74%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento