Turismo, delegazione giapponese a Ca' Farsetti per studiare il modello Venezia

I visitatori giapponesi rappresentano l'1.9 per cento delle presenze turistiche a Venezia

Gli assessori al Turismo, Paola Mar, e allo Sviluppo economico, Simone Venturini, hanno accolto oggi a Ca' Farsetti una delegazione della compagnia All Nippon Airways, che ha chiesto di potersi confrontare con il Comune di Venezia sui temi della gestione e dello sviluppo sostenibile del turismo.  L'assessore Mar ha aperto l'incontro iniziando subito a rispondere ai diversi quesiti posti dagli ospiti, a partire dai numeri raccolti nell'Annuario del Comune di Venezia ed esplicitando in particolare la presenza dei visitatori nipponici, che, nel 2017, hanno rappresentato l'1.9 per cento delle presenze turistiche a Venezia, pari a 130mila arrivi, con una permanenza media di 1,71 notti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro

«Il Giappone – ha detto Mar – si colloca al nono posto nella top ten dei Paesi di provenienza, anche se sappiamo che i visitatori nipponici sono molti di più. Siamo interessati ad intercettarli e a fare in modo che pernottino maggiormente nel territorio comunale, perché fanno parte di quella fascia d turismo di qualità, interessato alla nostra cultura e rispettoso della città, che intendiamo attrarre». Durante l'incontro si è parlato anche della divisione delle competenze turistiche in Italia, tra Stato, Regioni e Comuni, con un accenno al Piano della Governance quale progetto pilota a livello nazionale della città di Venezia, per poi concentrarsi sul contributo d'accesso. «Il contributo – ha spiegato Mar – ha una duplice valenza, cioè incentivare i pernottamenti nel territorio comunale e coprire in parte gli extra-costi derivanti dal turismo, scoraggiando possibilmente i cosiddetti daytrippers».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polemiche su tre consiglieri leghisti per la richiesta del bonus Inps da 600 euro

  • Chiusura del raccordo da Venezia verso la tangenziale di Mestre

  • Morto un uomo in spiaggia a Jesolo

  • Il sindaco di Spinea Martina Vesnaver e il bonus da 600 euro

  • Tremendo scontro fra due moto a Caorle: morti 2 uomini del posto

  • Barchino contro una bricola: almeno un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento