Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il regista di Spinea Denis Frison sbarca su Amazon Prime Video e si racconta | VIDEO

Da settembre l'ultimo lungometraggio di Frison, "Fabula", è disponibile nel catalogo del noto servizio di streaming online.

 

Denis Frison è un artista poliedrico spinetense con una smisurata passione per il mondo della scrittura e del cinema. Classe ’82, la sua determinazione l’ha portato a raggiungere importanti traguardi, ultimo dei quali la distribuzione del suo lungometraggio Fabula nel catalogo del servizio di streaming Amazon Prime Video: «È una bella soddisfazione, anche a fronte del grande lavoro dietro al film» racconta Denis.

La quinta opera di Frison è stata distribuita anche nel catalogo degli Stati Uniti e del Canada e prossimamente uscirà in diversi paesi europei. Dal 13 ottobre, inoltre, il film sarà acquistabile anche in DVD.

Fabula è un thriller/horror suggestivo che richiama fortemente le atmosfere di importanti autori del genere, da Dario Argento a Pupi Avanti. Con un sapore quasi rétro, il lungometraggio di Denis - anche sceneggiatore e attore protagonista - racconta la caccia a un serial killer che miete vittime nella città di Spinea ispirandosi al mondo delle favole, e in particolar modo ai Tre porcellini.

Un’opera che mischia innocenza e violenza, nella quale il tema preponderante sembra essere l’eterna lotta tra il bene e il male. Prodotto da Neverland Tales, Fabula narra il dolore e il tormento dell’anima con delicatezza, senza annoiare nonostante il minutaggio importante. 

Frison mette a frutto il proprio talento istrionico in un film che ha convinto i distributori d’oltreoceano e con cui si è assicurato la distribuzione per i suoi prossimi lavori, sui quali - afferma - è già al lavoro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento