Attualità

All'Arsenale di Venezia una fornace all'aria aperta per raccontare l'arte del vetro soffiato

Da giovedì 28 settembre a domenica 1 ottobre al via un ciclo di dimostrazioni sul vetro soffiato per il pubblico con un forno all'aria aperta portato all'Arsenale in occasione del Salone dell’Alto Artigianato Italiano

L'arte del vetro soffiato sarà protagonista di un ciclo di dimostrazioni all'aria aperta che mostreranno al pubblico tutti i segreti di uno dei fiori all'occhiello dell'artigianato veneziano. A partire da giovedì 28 settembre e fino a domenica 1 ottobre sarà possibile assistere a dimostrazioni di maestri vetrai di Murano all'interno dell'Arsenale di Venezia che ospirerà il Salone dell'Alto Artigianato Italiano. 

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Consorzio Promovetro Murano e ha lo scopo di sensibilizzare e focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’unicità di un settore e di una tradizione da preservare, attraverso la spettacolarità e il fascino della creatività dei maestri che portano avanti un’arte millenaria. Il forno sarà posizionato nell’area esterna davanti alle Tese delle Nappe. Le dimostrazioni saranno ad opera di maestri delle vetrerie Salviati, 4 Glass Murano, espositori fra gli oltre 100 presenti all’Arsenale, oltre a La Fornasotta.

Le dimostrazioni si svolgeranno nei seguenti orari: giovedì dalle 11 alle 13 (Salviati) e dalle 17 alle 18 (4 Glass); venerdì dalle 17 alle 18 (4 Glass); sabato dalle 11 alle 13 (4 Glass) e dalle 16 alle 18 (Salviati); domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18 (La Fornasotta). 

Il Salone, nell’arco dei quattro giorni, sarà l’occasione per andare alla scoperta anche di tutte le altre - piccole e grandi - eccellenze che rendono l’Italia un paese unico. Dall’antica bottega orafa alla moderna sartoria che ricicla abiti usati e ne confeziona di nuovi nel segno della sostenibilità, passando per la storica azienda di falegnameria, di marmo travertino e di tessuti fino agli avveniristici laboratori di produzione digitale. Gli espositori apriranno le porte delle proprie botteghe con tante dimostrazioni, durante tutto il giorno, per conoscere come nascono le cose e da chi sono fatte, i processi creativi, gli strumenti, le tecniche e le lavorazioni tipiche dei vari territori regionali. Un viaggio nella cultura del fare tra innovazione e tradizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Arsenale di Venezia una fornace all'aria aperta per raccontare l'arte del vetro soffiato
VeneziaToday è in caricamento