menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il giardino dei diritti", contributo dei carabinieri nella giornata mondiale per la tutela dei consumatori

Negli ultimi anni gli interventi legislativi hanno dato sempre più attenzione alla soggettività giuridica del consumatore. Allo stesso tempo, da parte loro, i consumatori hanno acquisito maggiore consapevolezza e attitudine ad associarsi per far valere i propri diritti.

In questo contesto si è consolidato il legame della parola consumatore con il concetto di sicurezza alimentare, processo che ha portato all'adozione di norme di settore e alla creazione di organismi di controllo specifici: è il caso del Comando carabinieri per la tutela agroalimentare, protagonista operativo del comparto di specialità normativamente attribuito all'Arma.

I carabinieri per la tutela agroalimentare hanno realizzato una rappresentazione "friendly" del quadro normativo relativo a questo settore disegnando il "Giardino dei Diritti". Nel disegno sono raffigurati dei fiori che contengono, in ciascun petalo, la definizione di consumatore, gli obblighi degli operatori del settore e le informazioni che questi ultimi sono tenuti a presentare ai clienti. Ci sono le norme di derivazione comunitaria, contenute nel TFUE, quelle del Codice del consumo ed il riferimento al consumatore nella legislazione alimentare comunitaria e nazionale. I raggi del sole indicano gli strumenti operativi della tutela sul campo affidati all'Arma dei carabinieri. Le nuvole rappresentano le insidie che possono offuscare il rapporto consumatore-operatore. Il colore del cielo è l'idealizzazione cromatica del rapporto preferenziale dei consumatori con il settore agroalimentare italiano, solida e riconosciuta eccellenza del nostro Paese.

Il "Giardino dei diritti del consumatore'' è stato presentato dai carabinieri nella Giornata mondiale dei diritti dei consumatori e sarà aggiornato e integrato nel tempo.

Senza titolo-1-12

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento