La batterista Helly condanna la violenza sulle donne con il nuovo videoclip "Do you want be loved?" | VIDEO

Il video è stato pubblicato oggi sul canale YouTube della musicisa noalese, proprio in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

 

A otto mesi di distanza dal singolo I'm okay, Elisa Montin - in arte Helly - torna a parlare di violenza di genere e lo fa con un nuovo brano: si intitola Do you want be loved? il videoclip che la batterista noalese ha pubblicato oggi sul suo canale YouTube, proprio in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Un pezzo e un filmato che ritraggono la giovane artista, vincitrice nel 2017 del concorso statunitense Hit like a girl, davanti alla torre medievale della sua città natale. «Sono davvero fiera di questo brano, la cui ricerca musicale si differenzia molto dai singoli precedenti, dal momento che qui predominano i generi trip hop e downtempo - spiega Helly -. Il tema trattato non è nuovo: nel mio piccolo sento di dover provare a sensibilizzare gli ascoltatori su tematiche sociali delicate e impegnative. A volte dietro una frase o un'affermazione, come ad esempio il "ti amo” ripetuto più volte nel mio brano, si cela un significato totalmente opposto. L'utilizzo improprio dei simboli, come le parole stesse, può portare ad un accecamento e ad una rielaborazione degradata e distorta della realtà». 

Strizzando l'occhio al genere industrial metal, Do you want be loved? colpisce per la sua incisività, caratteristica principale della musicista che, da sempre, affronta con la sua musica temi delicati quali il bullismo, la violenza e la sopraffazione. 

Il video, diretto e prodotto da Francesco Gozzo, vede la partecipazione di Linda Borina per la creazione delle visuals, di Nicola Patron alle riprese, di Q Studio per il light show e di Core Audio per il soundsystem. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento