rotate-mobile
Attualità

Il patriarca apre un procedimento contro D'Antiga

«Dopo sofferta e ponderata valutazione dei fatti che in questi mesi hanno visto protagonista il sacerdote si è dovuto avviare un cammino di chiarimento ulteriore»

La notizia è stata diffusa dal Patriarcato di Venezia: «in merito alle vicende che hanno visto protagonista, nei mesi scorsi, don Massimiliano D'Antiga è stato disposto un percorso extragiudiziale canonico per giungere a una serena valutazione dei fatti». Il sacerdote dovrà comparire davanti a un collegio giudicante «secondo la prassi vigente e le istanze previste dal diritto, per un cammino di ulteriore discernimento, e per chiarire comportamenti ed eventuali responsabilità tutelando i diritti di tutti i soggetti interessati».

L'incontro

Il patriarca Francesco Moraglia lo ha deciso dopo aver incontrato don Massimiliano D’Antiga, presbitero del patriarcato di Venezia, alla presenza del vicario generale e del vicario per la pastorale, di terze persone, e dopo lo scambio epistolare intercorso. Per don D’Antiga era stato disposto il trasferimento da San Zulian e San Salvador a San Marco, ma egli si era opposto. Ne erano scaturite protese da parte di alcuni fedeli che avevano preso le difese del sacerdote.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il patriarca apre un procedimento contro D'Antiga

VeneziaToday è in caricamento