menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donati due quadri di Pigato e uno di Selvatico, Brugnaro: «Grande amore per la città»

La Giunta comunale ha approvato la delibera con la quale la Città di Venezia accetta la donazione di tre importanti opere pittoriche che andranno ad arricchire le collezioni della Galleria Internazionale di Arte Moderna di Ca’ Pesaro

La Giunta comunale ha approvato la delibera con la quale la Città di Venezia accetta la donazione di tre importanti opere pittoriche che andranno ad arricchire le collezioni della Galleria Internazionale di Arte Moderna di Ca’ Pesaro.

Le opere

Nello specifico la signora Elisabetta Calini Carini ha manifestato la volontà di donare alla Città di Venezia un’opera del maestro Lino Selvatico dal titolo “Malinconia”: un olio su tela del 1903 dalle dimensioni di 81 cm x 131 cm, montato su cornice coeva che ne porta le dimensioni a 105 x 155 per un valore stimato in 18 mila euro. La signora Francesca Pigato ha manifestato, invece, la volontà di donare alla Città di Venezia due importanti opere del padre, maestro Orazio Pigato. Il primo quadro dal titolo “Casa colonica” è un olio su tela datato tra il 1915/1920 dalle dimensioni di 24 cm x 39,5 cm e il secondo è “Natura morta” 1926 un altro olio su tela dalle dimensioni di 39,5 x 49,5 cm. Due opere complessivamente stimati in 20mila euro. Le tre opere saranno concesse in comodato d'uso gratuito alla Fondazione Musei Civici di Venezia. 

Musei Civici

«Un sincero ringraziamento a Elisabetta Calini Carini e a Francesca Pigato – commenta il sindaco Luigi Brugnaro - per aver donato a Venezia dei dipinti che consentiranno alla nostra Fondazione di arricchire il proprio patrimonio artistico e di inserire importanti nuovi tasselli in quel racconto artistico che i Musei Civici vogliono continuare a costruire così da lasciarlo in eredità alle future generazioni. Il vostro gesto, soprattutto in quest’anno dove la Città si appresta a celebrare i 1600 anni dalla sua Fondazione, sarà esempio per tantissimi altri che vorranno lasciare a Venezia un ricordo perpetuo della loro bontà».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento