menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un nuovo carico di kit alimentari in dono al Comune e destinato all'Emporio Sant'Alvise

Si tratta di 324 scatoloni, trasportati via barca fino all’ingresso della sede a Cannaregio, acquistati grazie a una donazione di diecimila euro

Un nuovo carico di kit alimentari è stato consegnato lunedì 11 maggio, all’Emporio solidale Sant’Alvise. Si tratta di 324 scatoloni di beni di prima necessità, trasportati via barca fino all’ingresso della sede, a Cannaregio, acquistati grazie a una donazione di diecimila euro versata sul conto corrente aperto dal Comune di Venezia per far fronte all’emergenza Coronavirus.

L'iniziativa

«A nome dell’amministrazione – spiega l’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini - ringrazio il donatore, che ha chiesto l’anonimato, per il grande gesto di solidarietà a sostegno del lavoro che come Comune stiamo portando avanti ormai da due mesi per offrire il massimo supporto alle persone che si trovano in difficoltà. Siamo impegnati nella distribuzione dei buoni spesa e di migliaia di pacchi alimentari grazie anche alla collaborazione del terzo settore – aggiunge - ma crediamo che la crisi si protrarrà nei prossimi mesi. Per questo motivo abbiamo deciso di utilizzare i proventi della donazione per acquistare ulteriori beni di prima necessità da mettere a disposizione dei cittadini che hanno più bisogno». I kit sono poi stati dirottati all’Emporio solidale per la successiva distribuzione: «E’ un importante alleato, con cui il Comune collabora fin dalla sua inaugurazione – conclude Venturini – in questi mesi ha saputo fornire il suo prezioso sostegno e dare risposte ai cittadini che chiedono aiuto». «In questi giorni l’impegno della struttura prosegue senza sosta - conferma la presidente dell’Emporio, Anna Brondino, sottolineando il fondamentale supporto dei volontari - Il nostro grazie al donatore per l’importante carico di beni alimentari e al Comune per la collaborazione dimostrata anche in questa occasione».

I dati

Queste le coordinate del conto corrente solidale aperto dal Comune di Venezia per far fronte all’emergenza Coronavirus:

Numero: 1000-300156
Intestazione: Comune di Venezia Emergenza Covid-19
Coordinate IBAN: IT46B0306902126100000300156
Causale: Donazione liberale Covid-19

I dati del conto corrente postale: aperto dalle Poste Italiane da utilizzarsi per versamenti con bollettini postali/bonifici postali

Numero: 001049390956
Intestazione Conto Corrente Postale: COMUNE DI VENEZIA - EMERGENZA CORONAVIRUS – SERVIZIO TESORERIA
Coordinate IBAN:  IT67P0760102000001049390956

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento