Donazione organi in aumento: i trapiantati nel Veneto orientale sono 336

I dati riferiti al territorio di competenza dell'Ulss 4

Nel Veneto orientale le donazioni di organi sono in aumento. A confermarlo sono i dati forniti dal Coordinamento Locale Trapianti diretto dalla dottoressa Elena Momesso, in vista del “Giorno del dono” che si celebra il 4 ottobre in tutta Italia.

I numeri

Nei primi 8 mesi dell’anno le donazioni di organo sono state 9, le quali hanno permesso a 15 persone di iniziare una vita migliore. Sul fronte dei tessuti oculari il trend si mantiene costante, infatti anche nel 2019 si raggiungeranno le 250 donazioni sempre con la collaborazione della Casa di Cura Rizzola. L’Ulss4 è una delle poche in Veneto ad aver attivato inoltre la donazione di placenta in corso di taglio cesareo, e a questa si aggiungono le donazioni di safena nell’intervento di varici e di osso in caso di artoprotesi dell’anca. Sul fronte opposto, le persone trapiantate residenti nel Veneto orientale sono ben 336 di cui, per quanto riguarda l’area del sandonatese, 36 a San Donà, 12 a Noventa di Piave, 12 a Musile di Piave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appuntamento

Per diffondere sempre più tra la popolazione il tema della donazione, dal 2017 l’Ulss4 organizza l’appuntamento #IOMIDONO dove personalità di spicco, autorità e“comuni” cittadini testimoniano l’importanza della donazione. Questa iniziativa, seppur nata due anni fa, ha già portato a un grande risultato con l’aiuto dei Comuni del Veneto Orientale, infatti se nel 2017 la volontà di donare gli organi si poteva esprimere in 5 anagrafi comunali di questo territorio, nel 2018 gli sportelli comunali che raccolgono il consenso alla donazione sono saliti a 19. Quest’anno l’evento #IOMIDONO è stato ulteriormente ampliato e valorizzato in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti, la Fondazione Banca degli Occhi e la Fondazione Banca dei Tessuti. Venerdì 4 ottobre la serata di sensibilizzazione si svolgerà al Centro Culturale Da Vinci di San Donà di Piave con un concerto-tributo ai Beatles (inizio ore 20.30) del gruppo “Magical Mystery”. Per l’occasione è stato inoltre istituito il premio #IOMIDONO che verrà consegnato ogni anno ad un cittadino veneto particolarmente impegnato sul fronte donazioni. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. L’ingresso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione del posto in sala telefonando al numero 041-9656441, nei giorni feriali con orario 9.30-15.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Schianto in macchina nella notte, morto un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento