Scuola, Donazzan: «Test antidroga per tutti gli studenti. Bocciature per uso ricorrente»

La proposta dell'assessore all'Istruzione della Regione Veneto

L'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan

Test antidroga a tutti gli studenti del Veneto. Li propone l'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan, cogliendo l'idea «suggeritami in diretta a Radio Padova dal giornalista Alberto Gottardo. Come per praticare uno sport è necessario sottoporsi una visita medico sportiva e dimostrare di godere di una buona condizione fisica . propone l’assessore - così la frequenza scolastica e lo studio dovrebbero richiedere  lucidità e padronanza delle proprie capacità percettive e cognitive».

Test influenti sulla condotta

Gli esiti dei test, afferma l'assessore, «dovrebbero poi essere valutati anche ai fini del voto in condotta arrivando, se necessario, anche alla bocciatura in presenza di uso ricorrente, perché assumere sostanze stupefacenti sembra sia diventato un comportamento accettabile, anzi performante».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento