menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto della donazione. Al centro il dg dell'Ulss 4 Carlo Bramezza

La foto della donazione. Al centro il dg dell'Ulss 4 Carlo Bramezza

Un computer per monitorare 98 defibrillatori al pronto soccorso di Jesolo

È il dono del Rotary Club al complesso del litorale. Si aggiunge anche un monitor multiparametrico di ultima generazione

Nuove attrezzature per le cure alle persone che si rivolgono all’ospedale di Jesolo e in generale a questa località per trascorrere le vacanze. Mercoledì pomeriggio il Rotary Club del litorale ha consegnato al direttore generale del'Ulss 4 Carlo Bramezza, e al dottor Fausto De Ferra, un computer portatile che permette di monitorare i 98 defibrillatori che rientrano nel progetto "Jesolo Città cardioprotetta". Ma non solo, oltre a questo, infatti, l'azienda è stata omaggiata di un monitor multiparametrico di ultima generazione che acconsente di monitorare i parametri vitali dei pazienti del pronto soccorso, come pressione arteriosa, saturazione dell’ossigeno e contemporaneamente l’elettrocardiogramma.

Le donazioni

Ormai è lunga la lista delle donazioni effettuate dal Rotary Club all’ospedale di Jesolo: nel 2014 due poltrone per l’astanteria del pronto soccorso, nel 2015 un deambulatore in fibra di carbonio alla Medicina fisica e riabilitazione, nel 2016 un ventilatore pressometrico con Bi-pap per la Medicina cardiologica riabilitativa e nel 2017 un monitor multiparametrico avanzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento