rotate-mobile
Attualità Spinea / Via Giacomo Matteotti

Via Matteotti, al via il doppio senso di marcia: modello olandese a Spinea (VD)

L'ok della giunta Vesnaver al progetto. Il sindaco: «Ribaltato il concetto di utenza: prima viene quella più debole e dopo le auto»

Approvato il progetto definitivo di via Matteotti a Spinea. La giunta Vesnaver ha dato via libera mercoledì al progetto di fattibilità tecnica ed economica per la riqualificazione della viabilità in accesso a via Roma, col ripristino del doppio senso di marcia in via Matteotti. Un progetto sviluppato con l'obiettivo principale di ottimizzare i percorsi dedicati all’utenza debole conformandoli alla normativa vigente e adeguandoli agli standard di sicurezza stradale. Il costo dell'intervento è di 900.000 euro. 

Il progetto definitivo è stato finalizzato a sciogliere le criticità come la possibilità di percorrere il tratto più stretto in sicurezza, traendo spunto dal modello olandese dei “woonerf” (una strada dove pedoni e ciclisti hanno la precedenza), sostenuto dal ministero dei Lavori pubblici. In queste zone a traffico moderato (30 chilometri all'ora) la sicurezza delle utenze deboli è ricercata attraverso l'integrazione, diversamente rispetto a ciò che di solito avviene con la separazione dalle componenti di traffico. La carreggiata, infatti, è interamente ciclabile (sotto: video della presentazione).

La riqualificazione di via Matteotti permette, spiega la giunta, l'accesso diretto al centro favorendo le attività commerciali presenti nell’area, e sgravando via Roma, oltre a migliorare l'assetto generale della viabilità e l'accessibilità in sicurezza alle scuole, ad esempio. «Ci abbiamo messo il giusto tempo per risolvere tutte le criticità esistenti ma siamo soddisfatti del risultato - commenta il sindaco Martina Vesnaver. - Alla fine risulterà la più bella via della città, in quanto sicura e completa di arredo urbano, dove viene ribaltato il concetto di utenza: prima viene quella più debole e dopo le auto. Un altro punto programmatico della nostra amministrazione raggiunto, un impegno che abbiamo preso con i cittadini e chi ha sostenuto questa amministrazione. Un progetto che verrà apprezzato dalla maggior parte dei cittadini».

L’intervento prevede la riqualificazione di Via Matteotti nel tratto compreso tra il parcheggio Marconi e via d’Annunzio. In particolare si prevede: l'istituzione della circolazione a doppio senso previo rifacimento dell'asfalto, la realizzazione di un nuovo percorso ciclo-pedonale lungo il lato est tra il parcheggio Marconi e via Donizetti, e tra via Lorenzini e via d’Annunzio; la realizzazione di una zona a traffico moderato per il tratto stradale di circa 200 metri tra via Donizetti e via Lorenzini (nel quale viene eliminata la distinzione tra carreggiata e marciapiede), la riqualificazione dei centri luminosi esistenti, in linea con la riorganizzazione della sede stradale e l’illuminazione degli attraversamenti pedonali, e infine la riqualificazione della linea di smaltimento delle acque meteoriche.

Martina Vesnaver fine 2020-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Matteotti, al via il doppio senso di marcia: modello olandese a Spinea (VD)

VeneziaToday è in caricamento