Prima votazione per il nuovo rettore di Ca' Foscari. Comincia il primo ottobre

I candidati Monica Billio, direttrice del dipartimento di Economia, Tiziana Lippiello, prorettrice vicaria, Angelo Rubino, professore al dipartimento di Scienze Ambientali, Gaetano Zilio Grandi, direttore del dipartimento di Management

I candidati, da sinistra: Angelo Rubino, Monica Billio, Gaetano Zilio Grandi e Tiziana Lippiello

La prima votazione del rettore dell'Università di Ca' Foscari per il sessennio 2020-2026 è prevista lunedì 14 settembre: la preferenza, come mai avvenuto prima, verrà espressa dal personale e dai rappresentanti degli studenti in modalità telematica, da remoto, tra 4 candidati. Loro sono: Monica Billio, attuale direttrice del dipartimento di Economia e componente del senato accademico, Tiziana Lippiello, attuale prorettrice vicaria con delega alle relazioni internazionali, Angelo Rubino, professore al dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica, e Gaetano Zilio Grandi, attuale direttore del dipartimento di Management e componente del senato accademico. Il nuovo rettore entrerà in carica il primo ottobre.

Urne telematiche aperte all’Università Ca’ Foscari dalle 9 alle 17 di lunedì. In ogni tornata, entro la chiusura delle urne, ciascun votante potrà accedere al sistema e cambiare il proprio voto. Questo garantisce che eventuali errori possano essere corretti e anche che l’elettore sia libero di cambiare idea durante la giornata elettorale. Il nuovo rettore succederà nella carica al professor Michele Bugliesi, che fu eletto al ballottaggio il 3 giugno 2014 con 330 voti ed entrò in carica nell’ottobre dello stesso anno. Oggi al Campus scientifico si è chiusa la campagna elettorale con l’ultimo confronto tra i candidati.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica 13 inizierà il silenzio elettorale che proseguirà fino alla votazione decisiva. Il decano dei professori ordinari, la professoressa Anna Martinetti, ha stabilito le date delle elezioni, che si svolgeranno nei giorni 14, 15 e 16 settembre 2020. Per eleggere il rettore alla prima votazione è necessario che un candidato raggiunga la maggioranza dei voti degli aventi diritto. Il voto spetta a 606 docenti e ricercatori, ai 29 rappresentanti degli studenti e a 706 votanti tra personale tecnico amministrativo e collaboratori ed esperti linguistici. Il voto di personale tecnico amministrativo e collaboratori ed esperti linguistici è ponderato in misura pari al 25% di quello dei professori. Saranno quindi necessari 394 voti per eleggere il rettore alla prima tornata. Nella seconda e terza giornata di votazione occorre la maggioranza dei votanti. Se nessun candidato dovesse ottenere tale maggioranza, eventuali ballottaggi tra i due più votati nella terza votazione si svolgeranno nei giorni 17 e 18 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento