Attualità

Emergenza coronavirus: 50 milioni a disposizione degli esercizi veneziani

Finanziamento di Fidimpresa Veneto per le attività legate al settore commerciale e turistico

Sono stati messi a disposizione da banche e Fidimpresa Veneto 50 milioni di euro per le imprese nei settori commercio e turismo che hanno subito le conseguenze dell'emergenza coronavirus. Nel veneziano, infatti, quasi il 70% delle 19.517 attività di commercio al dettaglio e servizi alla persona sono state costrette a chiudere. 

A comunicare la notizia è il presidente della cooperativa di garanzia del sistema Confcommercio e Confturismo della regione, Massimo Zanon, al vertice anche di Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia. 

La prima necessità è l’esigenza di liquidità e credito, che segue e si sovrappone all’emergenza  dell’acqua alta e delle mareggiate di Novembre, cui Fidimpresa & Turismo Veneto stanno già dando un primo concreto supporto. Imprenditori e professionisti necessitano inoltre di assistenza per accedere alle misure straordinarie come cassa integrazione o credito d’imposta per le locazioni.

Gli uffici di Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia restano aperti per dare informazioni fornire assistenza via mail o telefono nelle pratiche quotidiane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza coronavirus: 50 milioni a disposizione degli esercizi veneziani

VeneziaToday è in caricamento