rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Caorle

Sport, concerti e conferenze: Caorle rilancia l'arenile

Completato il primo lotto di interventi nella duna centrale di Levante. Installata una stazione calisthenics

Sport, concerti, presentazione di libri e conferenze sono alcuni degli “ingredienti” del progetto pilota di valorizzazione turistica dell’arenile sviluppato dal Consorzio per lo Sviluppo e la Gestione degli Arenili della Marina di Caorle di concerto con il Comune di Caorle. Gli eventi verranno ospitati nell’area della duna centrale dell’arenile di Levante dove, in un contesto paesaggistico di pregio, si è sperimentata la realizzazione di percorsi nel verde, nonché l’allestimento di una stazione di calisthenics e la realizzazione di un piccolo teatro arena intitolato allo scrittore Ernest Hemingway.

Il concerto di apertura del progetto CaorleSpiaggia OnAir è in programma venerdì 16 luglio, alle 21, al Teatro Hemingway a ingresso libero e nel rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione del contagio da Covid-19. Protagonista dell’evento sarà il duo composto da Nicola Milan (fisarmonica) e Lorenzo Marcolina (clarinetto) che eseguirà musiche di Morricone, Piazzolla, Milan e Galliano.

Il concerto dal titolo “Tango, Jazz e dintorni. Musiche dal mondo” è un viaggio che, partendo dal “tango nuevo”, approda a nuovi porti esplorando convivenze possibili nella convinzione che in ogni musica, e quindi in ogni cultura, c’è qualcosa di bello, qualcosa che valga la pena ascoltare. Milan e Marcolina eseguiranno brani originali con particolare riguardo verso quella nostalgia e quella ricchezza che caratterizzano l’apporto musicale degli italiani nel mondo.

Si replica sabato 17 luglio, alle 21, sempre a ingresso libero, al Teatro Hemingway con “Concerto per poesia” che vedrà esibirsi la formazione composta da Edoardo Gallo (voce recitante), Giuseppe Dal Bianco (flauto traverso e fiati etnici) e Giuseppe Laudanna (tastiera e percussioni). Suoni ed emozioni dal mondo, nel cuore dell’estate di Caorle, in cui la poesia di Gallo che è carica di energia empatica si fonde con la musica, gli innumerevoli strumenti e con i suoni di Dal Bianco, flautista e polistrumentista vicentino, nonché con le affascinanti armonie del pianista e percussionista sannita Laudanna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, concerti e conferenze: Caorle rilancia l'arenile

VeneziaToday è in caricamento