Attualità Marghera / Piazza Sant'Antonio

L'ex scuola materna può essere una casa delle associazioni

Manifestazione a Marghera per il recupero della Sacro Cuore in piazza Sant'Antonio, ora centro di degrado

La manifestazione a Marghera

Chiedono che l'ex scuola materna Sacro Cuore in piazza Sant’Antonio a Marghera, ora in abbandono, diventi casa delle associazioni. «Abbiamo promosso una manifestazione per questo, martedì», dice Flavio Dal Corso, candidato alla presidenza della Municipalità di Marghera. Un tempo centro vitale e pulsante di attività, sede di decine di associazioni del territorio, e anche di alcuni servizi comunali, «è diventata una sorta di buco nero di degrado, abbandono, intrusioni e incursioni», spiega. 

Qualche anno fa la proprietà, un ente ecclesiastico lombardo, l’ha messa in vendita, cosa che non aveva fatto fino a quando le amministrazioni precedenti ne avevano proposto l’acquisto. La giunta Brugnaro non ha ritenuto di esercitare il diritto di prelazione né di procedere all’acquisizione. «Da anni chiediamo al Comune di agire, di acquistare questo spazio enorme e prezioso ma inutilmente», afferma Gianfranco Bettin, capolista della lista Verde Progressista. Le associazioni «hanno perso una sede preziosa e strategica nel cuore della città». Per chiedere che il Comune apra la trattativa con la proprietà e torni a farsi garante di spazi e attività indispensabili al territorio, è stata promossa l’iniziativa con due striscioni “No al degrado” e “Casa delle associazioni” affisse sulla recinzione dello stabile. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex scuola materna può essere una casa delle associazioni

VeneziaToday è in caricamento