Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia Vidal dona 1000 litri di gel igienizzante all'Avis comunale di Venezia | VIDEO

La famiglia Vidal fondò a San Stae nel 1900 l'azienda "Vidal Profumi", dedita alla produzione e al commercio di saponi, liscive e generi coloniali provenienti dall'Oriente. Per celebrare i 120 anni di attività, gli imprenditori hanno donato 11mila litri di gel igienizzante, di cui 10mila destinati all’Avis nazionale e 1mila all'Avis comunale di Venezia.

 

Mille litri di gel igienizzante donati all’Avis comunale di Venezia e, di conseguenza, alla comunità della città lagunare: è l’iniziativa attuata dalla storica famiglia veneziana Vidal per celebrare, in modo simbolico, i 120 anni di attività di Mavive S.p.A. La storia dell’azienda specializzata nel commercio di spezie e di generi coloniali provenienti dall’Oriente parte da lontano, precisamente dal 1900, quando Angelo Vidal fondò a San Stae il primo laboratorio della Vidal Profumi.

«Il 2020 è stato per noi un anno importante in quanto la Mavive, che è la continuazione storica della Vidal Profumi, ha compiuto 120 anni – ha spiegato l’imprenditore Marco Vidal, direttore generale della società, durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa avvenuta questa mattina presso l'hotel AC di Piazzale Roma  –. Anche se attualmente operiamo in circa novanta paesi, la pandemia ha comportato la chiusura dei nostri mercati tradizionali di vendita». A fine febbraio, tuttavia, la società ha iniziato un percorso di produzione di gel igienizzanti: «Abbiamo deciso di mettere il nostro lavoro a disposizione delle associazioni che più di tutte si occupano dei malati e dei bisognosi: da qui è partita la nostra iniziativa» ha concluso Vidal. 

Sono 11mila i litri di gel mani testato anti-Covid ad essere stati donati alle associazioni sanitarie: nello specifico, 10mila sono stati destinati all’Avis nazionale e 1mila a quella comunale veneziana, in flaconi da 1 litro: «La notizia di questa donazione ci è stata data una sera di dieci giorni fa dal nostro consigliere Davide Del Negro, che ha fatto da tramite con Vidal. Ci tengo fortemente a ringraziare i volontari della Protezione Civile di Venezia, che ci hanno aiutato durante il trasporto del materiale, e la ditta Cristiano Brussa Trasporti che, insieme alla Cooperativa Scalo Fluviale del Tronchetto, ha organizzato tutta la logistica a titolo gratuito» ha dichiarato Patricia Springolo, presidente dell’Avis comunale di Venezia.

Presente alla conferenza stampa anche il dottor Gianpietro Briola, presidente nazionale di Avis: «Rivolgeremo la quantità ingente di gel donatoci da Vidal alle Avis e a tutte quelle associazioni che operano attorno al mondo della donazione e del volontariato» ha spiegato. 

Il 2020 ha registrato un leggero calo delle donazioni del sangue: a circa dieci giorni dalla fine dell’anno sono 4500 le donazioni di sangue e di plasma avvenute presso l’Avis comunale di Venezia. Si tratta di un tasso leggermente al di sotto rispetto a quello registrato nel 2019 ma di gran lunga inferiore al 2015, anno in cui erano state segnalate ben 5018 donazioni. «Anche a livello nazionale, dall’inizio della pandemia, abbiamo subìto un leggero calo per quanto riguarda le donazioni di plasma e sangue. Al momento però sembra essersi ristabilito un certo equilibrio, anche perché siamo riusciti a garantire le misure di sicurezza sanitaria, come la donazione su appuntamento, i percorsi separati e i dispositivi di protezione individuali. Di fatto, riusciamo a mantenere tutti i livelli essenziali di assistenza per ogni paziente» ha concluso Briola.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento