Spettacoli, musica e doni per la festa della donna al carcere della Giudecca

Dal monologo dell'attrice ichela Mocchiutti al blues. Previsto anche un rinfresco

Il carcere della Giudecca

La Giornata internazionale della Donna sarà festeggiata anche al carcere femminile della Giudecca a Venezia. Anche quest'anno l'associazione di volontariato penitenziario Il Granello di Senape, in collaborazione con l’associazione Fondamenta delle Convertite, le cooperative sociali Il Cerchio e Rio Terà dei Pensieri e il sostegno di Coop Alleanza 3.0, ha organizzato un pomeriggio di festa per le novanta recluse e per i bambini presenti con le loro madri. L'iniziativa è inserita nel programma del Marzo Donna del Comune di Venezia.

La manifestazione si aprirà con l’attrice, Michela Mocchiutti, che si esibirà in un monologo dal titolo “Arrangiati”; l'incontro proseguirà poi con la musica del bluesman veneziano, Mattia Balboni. Verrà poi offerto  un rinfresco preparato dalle volontarie e dai volontari, saranno consegnati doni e fiori. «Questo evento - spiegano gli organizzatori - rientra tra le attività quotidiane promosse negli istituti penitenziari veneziani da parte del volontariato  e delle cooperative sociali, ed è significativo dei legami tra il carcere e la città, da sempre sensibile alle tematiche penitenziarie e alle proposte di reinserimento che collocano la nostra città all'avanguardia nel panorama nazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento