rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arriva al cinema il film "Tintoretto. L'artista che uccise la pittura": l'anteprima a Venezia | VIDEO

Il documentario diretto da Erminio Perocco verrà presentato in anteprima, alla presenta del regista, venerdì 8 aprile al Cinema Rossini di Venezia

Arriva al cinema Tintoretto. L'artista che uccise la pittura, il film che racconta la storia del celebre pittore attraverso inedite suggestioni visive e sonore. Diretto dal veneziano Erminio Perocco, il documentario verrà proiettato nelle principali sale cinematografiche l’11, il 12 e il 13 aprile, approdando così in Italia dopo essere stato selezionato ufficialmente presso i più importanti festival internazionali della cinematografia artistica come il FIFA di Montrèal e il Beirut Art Film Festival.

Si tratta di un racconto biografico che immerge lo spettatore nella maestosa Venezia del Cinquecento, lungo i luoghi vissuti dal pittore nel corso della sua esistenza. Del Tintoretto vengono indagati i pensieri e, allo stesso tempo, carpiti i segreti della sua arte grazie ai contributi di importanti studiosi e guests star come Robert Echols (curatore dell’ultima grande mostra internazionale sull’artista), Roland Krischel, Antonio Manno, Stefania Mason, Gabriele Matino, Miguel Falomir (direttore del Prado di Madrid), Fabrizio Gazzarri, Mario Infelise, Roberto Mazzetto, Luciano Pezzollo e Jorge R. Pomboscrutando.

Nel film, la macchina da presa indugia sulle opere drammatiche e travolgenti realizzate dal celebre pittore – come gli enormi teleri realizzati per gli edifici pubblici veneziani e per il Palazzo Ducale –, mostrando la modernità e lo spirito rivoluzionario di un artista geniale che si contrappose allo stile e alle mode del tempo, infrangendo le regole della pittura dell'epoca e dando vita a narrazioni complesse. Singolari, a tal proposito, i tableux vivant con i quali sono stati riproposti fedelmente le interpretazioni di alcune opere pittoriche.

Tintoretto. L'artista che uccise la pittura è frutto di una coproduzione internazionale che unisce Kublai Film, Videe, ZetaGroup e Gebrueder Beetz Filmproduktion ed è stato realizzato in collaborazione con la rete televisiva franco-tedesca ARTE. Le musiche di Carlo Raiteri e Teho Teardo accompagnano le immagini dirette dal regista Erminio Perocco, giunto ai film d’arte dopo tanti successi nel mondo della pubblicità e della regia pubblicitaria (vincitore di circa duecento premi in Italia e nel mondo, tra cui il Leone d’oro a Cannes, il New York Film Festival e il Chicago Film Festival).

Le proiezioni a Venezia

Il film verrà presentato in anteprima, alla presenta del regista, venerdì 8 aprile al Cinema Rossini, dove verrà proiettato anche il 12 e il 13 aprile.

Ulteriori proiezioni si terranno l'11 aprile a Venezia, presso i cinema Astra e Giorgione, e a Mestre, al Cinema Candiani, dall'11 al 13 aprile. Il calendario completo degli spettacoli in Italia è consultabile online.

tintoretto-5

Si parla di

Video popolari

Arriva al cinema il film "Tintoretto. L'artista che uccise la pittura": l'anteprima a Venezia | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento